Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Ed è qui

Amo il rosso del tramonto... ma mi perdo a non finire
nelle magiche miscele... quando è quasi l'imbrunire
come quando il giorno è stanco
e raccoglie i suoi colori per andare

quel momento è il cambiamento la ciclicità del tempo
ed è qui... che mi ritrovo a immaginare

sorridendo penso a me... quando sarò io quel giorno
e vestito di stanchezza colorata... dovrò andare.

Poi mi perdo a non finire... quando è quasi l'imbrunire.
Composta giovedì 19 gennaio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni
    Saltimbanchi e giocolieri
    sanno far volare in alto il più pesante dei pensieri

    la destrezza nelle mani ha il sapore di magia
    mentre il tempo torna indietro... e quasi porta via

    saltimbanchi e giocolieri
    forse quei pochi mestieri ovattati di misteri
    nelle musiche le danze di colori... quelli veri.

    Poi la folla si dirada lasciando lì... i pensieri.
    Composta venerdì 20 gennaio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Ottuso tempo

      Non lascerò che questo tempo costringa il mio pensare... il mio modo d'amare
      sono un uomo innamorato di una donna affascinante
      come un fior che a respirarlo... fa ubriacare

      mi ciberò di sogni di fiabe e di natura
      ascolterò il mio cuore... senza ragione... non c'è paura

      non lascerò che questi giorni vuoti scalfiscano il mio dire
      continuerò a scrivere d'amore
      in questi e in altri mondi... ancora da scoprire.

      Non lascerò che questo ottuso tempo... intralci il mio volare.
      Composta giovedì 19 gennaio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        I salti del ranocchio

        Carezze naturali nelle alate sfumature di passaggio
        le briciole d'amore rimaste sui guanciali
        mentre passi senza fretta
        sollevano la danza della polvere celata lungo i viali

        immagini intraviste con la coda dell'occhio
        tra i dolci suoni a martelletto del colorato picchio
        giocose le carezze
        nel vento che si mette a far da corda ai salti del ranocchio

        mela marina attende il morso del peccato originale
        assoluzioni stanche non trovano più spazi
        per mettersi in ginocchio e debellare il male

        carezze naturali nel fiume che sa trasportar gli sguardi
        tra vortici di immagini dove la mente... si lascia andare... e perde

        le silenziose musiche che avvolgono la piana
        le danze rumorose dei sassi e della terra
        che orchestrano la frana

        carezze naturali vestite di momenti da apprezzare
        carezze naturali... che non stiamo più ad ascoltare.
        Composta mercoledì 18 gennaio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni
          Sei un crescendo di passione
          la miscela più esplosiva che stravolge ogni ragione

          sei quel forte desiderio che mi fa volare in alto
          fino a perdermi del tutto nell'intenso del cobalto

          sei germoglio di curiosità infinita lo sbocciare in ogni giorno in nuova vita

          sei un crescendo di passione

          ed io vibro... solo a pronunciar di te... il nome.
          Composta sabato 14 gennaio 2012
          Vota la poesia: Commenta