Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Un romanzo mai finito

Cercavo d'incontrarti a tutti i costi
per la strada in mezzo al vico
ma... mi vergognavo... adesso te lo dico

Mi nascondevo dietro ad un muro... un'angolino
si... proprio come un bambino
non ero preso da paure... ma mi invadeva un fuoco
e bruciava troppo il suo calore

Oggi la fermo... le parlo
mi piazzo nella strada... l'aspetto
ma appena ti vedevo mi si chiudeva bocca e stomaco
come... per dispetto

Decido allora di dirti quel che provo scrivendo due parole
ero così felice... ma non stavo scrivendo io
scriveva il cuore

Questo mio scrivere di te mi catturò come non mai
scrivevo tutti i giorni... e non ti vedevo mai

Scrivevo giorno e notte... a pranzo
ti scrissi cosi tanto che ne uscì un romanzo

Ora è passato il tempo... e sono ritornato
giù per strada dentro al vico per un giorno ti ho aspettata
ma tu non sei passata

Ora mi chiedo perché non l'ho mai fermata?

Mi guardo attorno e scopro che tutto è cambiato
ho tra le mani pagine d'un romanzo mai finito

il titolo?

Le parole che non ho mai trovato.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    L'unico vestito

    Ci sarà pure un posto dove poter posare il cuore
    per farlo riposare

    lontano da emozioni che lo fanno vibrare
    tremare sobbalzare

    senza dover per forza restare ad ascoltare
    le note sue d'amore

    per poi danzar con lui nei vorticosi passi
    saltando nelle gioie ruotando nel dolore

    e avere come unico vestito
    il suo colore

    ci sarà pure un posto dove poter posare il cuore

    ma il solo pensarlo mi fa stare male

    non riuscirei a vivere... senza l'amore.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Intreccio Frasi

      Si infrangono contro il mio cuore
      le grandi mareggiate d'emozione
      dando la vita a nuove fantasie che esplodono
      nella mia mente come vulcano in eruzione.
      Lapilli di parole s'innalzano nel cielo
      illuminando la mia vena e foglio dopo foglio
      intreccio frasi a modi di catena.
      Amori sensazioni turbamenti ed emozioni
      si velano d'inchiostro
      le giovani parole fermentano come il novello vino
      fa ribollire il mosto.
      Rubo i risvegli all'alba e mi addormento sotto
      coperte di tramonti
      e fiumi di parole lambiscono il mio corpo
      come l'acqua accarezza i ponti.
      Il lento mormorio del vento dona l'intonazione giusta
      a quel che voglio scrivere
      dolci sono i suoni emessi dalle parole nel mio vivere.
      Vota la poesia: Commenta