Libera di essere come sei

Dimmi che non vuoi
che io smetta di cercarti,
anche quando inizierai ad odiarti.
Dimmi che vuoi che ti faccia sentire
importante più dell'acqua e dell'aria,
anche quando morirò soffocato.
Dimmi che mi dimenticherai
e che non mi ricorderai
come la bestia che sono diventato.
Dimmi che continuerai a vivere
come hai sempre voluto vivere.
Libera di essere come sei.
Enrico Uscieri
Vota la poesia: Commenta

    Dimmi

    Dimmi che sei tu quella che arriva
    e che non sono foglie mosse dal vento;
    Dimmi che sono i tuoi passi
    e non quelli di un gatto;
    Dimmi che è tuo il canto che sento
    e non è il semplice verso di chi abita i cieli;
    Dimmelo perché mi sento morire ad ogni rumore...

    Dimmi che è tuo il respiro che percepisco
    e non quello della natura;
    Dimmi che è tua la carezza che mi sveglia
    e non quella di un pallido sole;
    Dimmi che sono tue le labbra sulle mie
    e che non è l'acqua a bagnarmi;
    Dimmelo perché mi sento morire ad ogni sensazione...
    Enrico Uscieri
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di