Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Dora Pergolizzi

Insegnante scuola infanzia, nato martedì 5 novembre 1963 a Messina (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Dora

Caro papà

Caro papà che da lassù mi guardi
a te mi rivolgo quando sto male
come mai ho fatto quando stavi quaggiù
forse perché adesso so che vedi in me
quell'anima che nascondevo per paura
di sembrarti troppo debole
ma che traspare quando tu da una stella
osservi dentro di me
e leggi i miei pensieri
adesso che puoi farlo
Ti auguro per questa festa
in cui non ci sarai
che il tuo ricordo
rimanga sempre in me
finché sarò del mondo
e quando da te verrò
potrò di nuovo dirti:
Ti voglio bene!
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Dora

    Donna

    Donna che non ti lamenti
    che piangi quando nessuno ti vede
    e sorridi anche se vorresti gridare
    che curi figli, marito e e genitori
    che lavori fuori e dentro casa
    che non ti lasci andare anche quando vorresti farlo
    e resti anche se vorresti fuggire
    che curi il tuo aspetto per te e gli altri
    che perdoni chi ti fa del male
    che prendi sulle tue spalle tutte le fatiche
    che sei molestata, insultata, violentata
    che sei temuta per la tua forza
    e la tua intelligenza
    e per questo con la violenza tenuta a bada
    che anche con la febbre ti alzi la mattina
    e affronti una giornata piena
    che soffri per le persone che ami
    Donna sei come un fiore
    che nasce in una discarica
    la discarica è la terra
    fiore strappato e calpestato
    Donne, nemiche, rivali, solidali
    donne amiche, madri, sorelle, figlie
    donne evoluzione della specie umana
    Buona festa delle donne
    che non sia solo una data nel calendario
    ma tutto l'anno festeggiata e amata.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Dora
      Ombra che oscura la mia ombra
      sei accanto a me con la tua scure spietata
      pronta a tagliare i fili
      che mi sorreggono in questa vita
      tu che non hai occhi per guardare
      negli occhi di chi ti porti via
      tu che non hai cuore per provare
      pietà o dolore per chi hai deciso di rapire
      tu che ci sei sempre stata e sempre ci sarai
      nemica della vita
      stai in agguato, mi tenti, mi cerchi
      signora antica
      ti odio perché hai portato via chi ho amato
      ti amo perché da loro mi ricondurrai.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Dora

        Vita

        Vita che rotoli via, attimi che si rincorrono senza raggiungersi
        vita che scorri come un fiume in piena, anni che passano e che nulla lasciano
        che qualche ruga, qualche ricordo, qualche rimpianto
        perché vivere se è un continuo morire
        perché lottare se poi rimanere senza forze
        perché rimanere se poi devi andare
        meglio andare adesso per rimanere vivi
        vivi nel cuore di chi ci ama.
        Composta martedì 1 gennaio 2008
        Vota la poesia: Commenta