Poesie di Dora Pergolizzi

Insegnante scuola infanzia, nato martedì 5 novembre 1963 a Messina (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Dora

Incubo

Ricorrente come sempre
tutte le notti torni
incubo assillante
di prigionia, legata e intrappolata
corro a cercar la strada, la porta
l'uscita dall'entrata
di visione onirica angosciante
vedo luoghi chiusi ingigantirsi
e stanze moltiplicar di numero
e corridoi, e all'infinito
corro e cerco di uscirne
gente che al mio chiedere resta muta
dove è il varco per la mia libertà perduta?

Vedo il verde espandersi e la mia meta
sempre più lontana ma a portata di mano,
non riesco a uscirne e destar cerco invano

forse in questa trappola ci son finita apposta
carceriera di me stessa
perché non permetto alla mia vita
di liberarsi, di osare, di sperare
e resto lì ancorata ad un passato che fa male
e mi trattiene ancora in stanze oscure
di tristezza, rimpianti, rimorsi, paure.
Dora Pergolizzi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Dora

    Volo

    Rimiro il tuo librarsi
    a ricamar le nubi
    odo il grido ilare
    lanciato libero,
    nel ceruleo cielo
    ti invidio oh gabbiano
    che ti innalzi lontano
    ed io ancorata al suolo
    solo con la mente
    raggiungo il tuo volo
    e abulica, inerte
    da gravità trattenuta
    vorrei in te tramutata
    fuggire in un frullio d'ali
    e osservar da lassù,,
    piccole, fragili
    esistenze umane.
    Dora Pergolizzi
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Dora
      Sono andata a letto che ero una bambina
      mi son destata un'adolescente
      sono uscita percorrendo la mia strada
      e mi sono ritrovata adulta
      mi sono fermata a riposare ed ero già
      una donna matura
      adesso torno a casa che ho quasi 50 anni
      ho paura di addormentarmi e svegliarmi anziana

      La vita passa i n fretta e non te ne accorgi
      solo ieri ero piena di sogni
      adesso nella mia vita solo incubi
      e la paura di assopirmi
      e non riuscire a risvegliarmi.
      Dora Pergolizzi
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di