Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Don Juan

Nato a Cosenza (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Don Juan
Rivedo in un flash scolorito
quell'istante preciso
in cui il mondo aveva colori,
aveva odori, profumi, aromi.
Vecchi scatti impolverati
fossilizzano quella felicità
che famelico sto ancora cacciando,
vecchi accordi risuonano di te
echi lontani e gelidi.
Eppure il mondo muove ancora,
chi si è fermato sono io,
io che trascino stanco i miei passi,
io che vorrei solo la forza di
guardarmi riflesso e sorridere davvero.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Don Juan
    L'ho giurato al sole che t'avrei amata,
    senza dubbi ed incertezze, senza condizione alcuna,
    l'ho giurato alla luna e miliardi di stelle
    eran testimoni silenziose di quanto era vero,
    l'ho giurato a me stesso che mai più
    avrei riaperto gli occhi altrove,
    perché bastavi alla mia vita
    e saresti bastata per cento vite
    ed altre cento ancora.
    Ma anche il fiore più bello appassisce un giorno,
    anche la giornata migliore finisce,
    anche la favola più bella ha una fine.
    Ma quanti Principi smarriscono la via?
    Quanti audaci cavalieri finiscono per
    perdersi nell'intricato gioco dell'amore?
    Quanti trovano il coraggio
    di rattoppare uno sbiadito mantello
    azzurro e riprendere il galoppo?
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Don Juan
      Una sera d'estate,
      mano nella mano a tracciare passi invisibili
      sotto l'occhio attento della luna,
      dolci baci a suggellare un'amore che sembrava
      sfidare i limiti dell'eternità,
      le tue mani che danzavano su di me
      seguendo il ritmo dell'amore,
      ed i tuoi occhi che brillavano come diamanti.
      Una sera d'estate,
      una notte d'amore che persino
      il cielo e le sue stelle invidiano,
      una sera d'estate che mi affretto
      ad asciugare in una lacrima.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Don Juan
        Ho cercato la felicità
        nel fondo di una bottiglia
        e ad occhi spenti ho capito
        che sul fondo c'ero io,
        ho rovistato invano
        nelle tasche del tempo
        cercando di rubare vecchie foto
        di sorrisi perduti e mai ritrovati.
        Ho pianto in un angolo al buio
        chiudendo la porta in faccia al sole
        stringendo in mano un litro
        di felicità apparente,
        fino a non sentir più rumore.
        Ora so che la felicità non è di questo mondo,
        cercarla è solo un gioco,
        nessun vincitore, solo vinti e disillusi.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Barbara Brussa
          Dicono che alla nascita di ogni Donna,
          nelle terre più remote
          un Cavaliere si metta in cammino
          alla ricerca di quella Stella
          che il destino gli ha assegnato.

          Talvolta le intemperie
          ne rallentano il cammino,
          altre volte invece il bagliore
          della stella affievolisce...
          minato dal disincanto e dal dolore
          che falsi Prìncipi le provocano...

          ma il Cavaliere arriva sempre
          alla propria Stella, la sua vita
          non avrebbe senso altrimenti...
          e col tocco lieve dell'amore
          le regala un colore nuovo...
          una luce abbagliante.
          Vota la poesia: Commenta