Poesie di Delia Viscusi

Studentessa, nato martedì 23 aprile 1991 a Benevento (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Leggi di Murphy e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Rea
Quando avrò 65 anni
e i capelli bianchi perché stufa di colorarli,
la mia gioia più grande sarai ancora tu,
sarai ancora la cosa più preziosa che avrò.
Adorerò la tua bellezza,
ti venererò come un dio
e quel giorno che le mie ginocchia cadranno
e il mio corpo non potrà amarti più,
contunuerà a farlo la mia anima.
Sarai il mio uomo per sempre,
se vuoi,
sarò tua per sempre,
se vorrai.
Divideremo un letto
e ci sogneremo insieme.
Da te avrò dei figli,
gli racconterai la nostra storia,
se vuoi.
Delia Viscusi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rea
    In un deserto
    di erba verde e profumata
    penso a te.
    Alzo le mani e gli occhi al cielo
    e mi chiedo perché
    Dio ti ha voluto già con sé.
    Ricordo in quel letto d'ospedale
    che con le mani strette alle mie, mi dicevi:
    "Io non morirò, io ce la farò, io vivrò... per te".
    Ascoltami, se puoi,
    portami con te.
    Ascoltami, se puoi,
    al mondo ho solo te.
    È per amore che ti imploro
    e a mani giunte ti scongiuro:
    portami con te.
    Basta, io mi ammazzo,
    voglio morire insieme a te
    e vivere con te alle porte del Paradiso,
    dove ora sicuramente sei.
    Amore mio non ce la faccio più
    è diventato un incubo vivere quaggiù,
    amore mio la nostra casa è in Paradiso
    ed è lì che ritroverò il sorriso.
    Delia Viscusi
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rea
      Che disperazione,
      è festa ma lui ha il lutto dentro al cuore.
      Guarda le vetrine dove la gente si affolla
      per comprare un dono alla donna amata
      e tu non ci sei.
      Vestiti, preparati,
      scendi, vai dove sai:
      incontralo!
      Oh, ma che bella cosa,
      tuo padre ti ha chiuso in casa
      e non ti fa uscire più.
      Questa volta, ormai ha deciso,
      è lui che viene su.
      Tuo padre non capisce
      che lui muore senza te.

      Piccola,
      tu che ci fai l'amore già da un secolo,
      diglielo che il tuo cuore è suo,
      diglielo che voi vi appartenete.
      Tu sai che per lui
      non sei un bel giocattolo.

      Piccola,
      pensaci, l'amore vero
      non lo trovano tutti.

      Piccola,
      sei piccola ma grande.
      Delia Viscusi
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rea
        Ero una bambina in jeans e maglietta
        con le ginocchia sbucciate
        e lo sguardo di una dama...
        Innamorata.

        Avevo un complesso tanto strano:
        di non saper baciare.

        Mi vergognavo di stare sola
        insieme a te
        e coprivo con le mani
        tutto il corpo...
        Innamorato.

        E se tremavo,
        mi scaldavi piano,
        con lo sguardo falso
        e guardandoti negli occhi
        ti intuivo.

        Un tempo mi tenevi tra le braccia
        e un angelo ti volava tra le mani.

        Tu mi stavi per rendere pienamente donna
        ma per fortuna mi sono "svegliata" in tempo;
        intorno a me non ho sentito più il calore,
        ma solo aria tiepida e pure riscaldata.

        Intorno a me non ho sentito più il calore
        di quando del mio corpo potevi essere l'unico signore.

        Un giorno, un altro uomo capirà
        che io di te sono stata veramente...
        Innamorata.
        Delia Viscusi
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di