Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniela Cesta

Crepuscolo invernale

Crepuscolo invernale
tafliente e freddo,
silenzioso e travolgente,
nei boschi dormienti,
il buio arriva presto,
dove è l'allegro usignolo?
e le rose che spuntano da uno stelo?
arridono gli astri dal cielo,
alla ingenua domanda.
La dolce rugiada è ora ghiaccio,
che imbianca la terra,
mentre nel firmamento
gli astri sono più luminosi,
nella notte che arriva lesta.
Possano gli angeli
vegliare su di noi.
Composta venerdì 30 dicembre 2011
Vota la poesia: Commenta