Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Cleonice Parisi

Allora perché?

Se non hai il comando in alcunché
allora perché cerchi altrove
e non in te?

Se del tuo pensiero non conosci il sentiero
allora perché dell'altrui dire
spesso hai da ridire?

Se del tempo non ne comandi le lancette
allora perché le giornate
ti vanno larghe o strette?

Se nel domani non potrai allungar le mani
allora perché lo avvicini e lo allontani?

Se della notte non hai il controllo
allora perché spesso allunghi il collo?

Perché non segui la tua vita
e smetti di contar il tempo sulle dita?

Se non hai il comando in alcunché
allora perché?
Vota la poesia: Commenta