Area Riservata

Poesie di Antonio Pellegrino


Primavera

Il primo giorno di primavera
pareva turbito la mattina
non sembrava una cosa vera

il cielo opaco leggermente grigiastro
si presento stamani sembrava un disastro
il principio di una bella stagione
vederlo in quel modo faceva impressione

ma dun tratto senza rumore
comincio a irradiare col suo splendore

è sorto il sole caldo e brucente
inaugurando la stagione in modo evidente...
-- Antonio Pellegrino (scheda)
Composta
mercoledì 21 marzo 2012

Domenica

È una bella giornata di sole
sembra quasi un cambio stagione
esco fuori per scaldare il mio cuore
questi raggi fan passar ogni dolore

È un sole di poca durata
ma spero che abbraccerà mezza giornata
sembra esser misterioso
ma di questi tempi è molto prezioso

M'accorgo del giorno di festa
il mio animo e contento apposta
è davvero una giornata fantastica
La domenica.
-- Antonio Pellegrino (scheda)
Composta
domenica 26 febbraio 2012


poesia postata da: Antonio Pellegrino, in Poesie (Poesie personali)

Pensiero

La mancanza di una persona cara
e troppo dolente
Noi comuni mortali non possiam far niente

ci resta la tristezza, il dolore e la malinconia
che ricordandola, un poco si offusca ma non va via

Il dolce ricordo appare pensiero
quando meno T'aspetti è il più sincero.

Alcune persone emeriti inetti
cercano di starti vicino facendo i perfetti

Nominando la mano Suprema
in un momento dolente
col cuore che trema...

Specialmente ai parenti e ai genitori
che quei momenti non sono i migliori...

Pregare a Dio è giusto pensiero...
non c'e bisogno di dire ne ricordare
ogni persona ha il suo modo
e il suo tempo di pregare

un caro saluto
Alla persona speciale che ho conosciuto
chiamandolo Angelo ne sono sicuro...
-- Antonio Pellegrino (scheda)
Composta
giovedì 16 febbraio 2012
Dedica:
Emanuela Algeri.

Caratteri opposti

Il cervello di una donna capisce la menzogna
stupido l'uomo che crede aver raggirato una donna
alle volte lascia passare una menzogna
o per convenienza, amore o vergogna.

La stupidità del cervello maschile sta quand'è in compagnia
crede che incanta girando la via,
non curando i particolari
se quella vuole facilmente lo scopre
basta che prende l'amico del cuore
cambia la faccia e dolci parole
ecco che sa tutto quello che vuole!
-- Antonio Pellegrino (scheda)
Composta
mercoledì 15 febbraio 2012

poesia postata da: Antonio Pellegrino, in Poesie (Poesie personali)

Inverno

Oggi giorno freddoso, poco nuvoloso
ogni tanto un raggio di sole accecante
si posa di sopra

Ma il debole vento gelido lo copre all'istante
e fa il buio grigiastro che porta malinconia
diventando più grigio a sfumare per l'alto
si vede più nero di prima [grigiastro]

Man mano si sente il fruscio del vento
in un momento
si percepisce
la debole e sottile pioggia
che tic tic crea una melodia

È l'Inverno che suona la sua triste
e malinconica melodia.
-- Antonio Pellegrino (scheda)
Composta
giovedì 9 febbraio 2012

Fai pubblicità su questo sito »