Virgilio

Poesie di Antonio Cuomo

Commerciante, nato venerdì 4 febbraio 1966 a Salerno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Antonio Cuomo

Di quell'amore mai più amai

Di quell'amore mai più amai.
Eri il sogno sognato e mai realizzato.
La realtà fu ostile con il nostro amore.
Gli interessi derubarono la purezza dai nostri cuori.
Loro decisero per noi, senza mai chiedersi cosa eravamo insieme.
Eravamo cielo e terra, che si abbracciavano all'orizzonte.
Eravamo mare e sabbia, un infinità di carezze senza sosta.
Eravamo notte e stelle, un eterno insieme che donava serenità.
Eravamo il tempo e gli attimi scanditi dal cuore.
Ora siamo due destini lontani, che di quel tempo non sono più padroni,
figli miserabili di attimi che non ci appartengono.
Antonio Cuomo
Composta mercoledì 1 luglio 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonio Cuomo

    Io sarò

    Io sarò sole per illuminare il tuo cammino.
    Io sarò carezza per sfiorare il tuo viso.
    Io sarò cura per ogni dolore.
    Io sarò giullare per accendere un sorriso.
    Io sarò amore per riscaldare la tua vita.
    Io sarò passione per incendiarti il cuore.
    Io sarò la tua eternità.
    Io ci sarò.
    Antonio Cuomo
    Composta sabato 20 giugno 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonio Cuomo
      Vorrei essere calore per ogni tuo inverno.
      Vorrei essere la luce delle tue oscurità.
      Vorrei essere l'amore che batte nel tuo cuore.
      Vorrei essere la vita nuova, quando la morte si annida nell'anima.
      Vorrei essere il tutto che si porta via il nulla.
      Vorrei essere l'alito di ogni tuo respiro.
      Vorrei essere tempo quando ti rimangono gli istanti.
      Vorrei essere quiete nel baccano assordante.
      Vorrei essere con te ovunque tu sarai.
      Vorrei essere malinconia di un'assenza.
      Vorrei essere un momento che rimane eterno.
      Vorrei essere questo per te, se solo potessi.
      Antonio Cuomo
      Composta venerdì 6 settembre 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Commenti:
        2
        Scritta da: Antonio Cuomo

        Sei tu...

        Una tremula voce è il ricordo di te...
        il tuo viso tra queste mani stanche,
        il tuo corpo stretto dentro il mio abbraccio fino a farti male...
        il suono dei pensieri non detti, parole appena sussurrate dinanzi alla paura... la paura di perderti, tu che mi hai istupidito il cuore,
        tu che mi hai preso l'anima e ora quello che mi manca sei tu
        in questo mondo di rumori, di silenzi, chissà... se mi pensi.
        Amore parola senza significato per me... no,
        non puoi essere l'amore. Tu, perla rara... preziosa anima.
        Sei più del mio desiderio, sei oltre la vita...
        tu, sei l'eterno mio dolore, sei un male terminale,
        tu sei il mio esilio, sei il mio carcere,
        non voglio altro cerco e chiedo solo di te...
        star adagiato timidamente sul tuo cuore quello è il mio paradiso,
        niente voglio il mio tutto ora sei... Tu.
        Antonio Cuomo
        Composta mercoledì 21 marzo 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Antonio Cuomo

          SeiTu...

          Una tremula voce è il ricordo di te...
          il tuo viso tra queste mani stanche,
          il tuo corpo stretto dentro il mio abbraccio fino a farti male...
          il suono dei pensieri non detti, parole appena sussurrate dinanzi alla paura... la paura di perderti, tu che mi hai istupidito il cuore,
          tu che mi hai preso l'anima e ora quello che mi manca sei tu
          in questo mondo di rumori, di silenzi, chissà... se mi pensi.
          Amore parola senza significato per me... no,
          non puoi essere l'amore. Tu, perla rara... preziosa anima.
          Sei più del mio desiderio, sei oltre la vita...
          tu, sei l'eterno mio dolore, sei un male terminale,
          tu sei il mio esilio, sei il mio carcere,
          non voglio altro cerco e chiedo solo di te...
          star adagiato timidamente sul tuo cuore quello è il mio paradiso,
          niente voglio il mio tutto ora sei... Tu.
          Antonio Cuomo
          Composta mercoledì 21 marzo 2012
          Vota la poesia: Commenta