Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Bouganville
Stanotte hai pianto sopra il mio petto
con gli occhi sbarrati hai corso lontano
da me che di te non sento il respiro
se non un sussulto nel buio silente
qualcosa nel sonno mi divora lento

Hai troppi ricordi del tempo andato
di quando ancora la brezza riuniva
le nostre speranze in un solo foglio
gli ennesimi versi sempre più vuoti
sul petto banchettano col mio morire.
Composta mercoledì 6 giugno 2012
Vota la poesia: Commenta