Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Massimo Sposato
Aspetto tutto il giorno che la notte sia matura, quando si aprono i portoni del silenzio, e per magia tutti i sogni iniziano a parlare.
Mentre i desideri prendono forma lasciando cadere per qualche ora le vesti di fantasmi, sconfinando nella libertà più totale limitandosi di non varcare in quella altrui.
Anime che volano come se si fossero liberate dalle catene dell'eternità, e tutti sembrano fantasmi mentre le finestre diventano occhi spenti che dormono nel silenzio più totale, nell'attesa che si aprano i portoni dei palazzi ed il sole cuoce le aiuole dei giardini allagando invadente le stanze di tutto il mondo.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Francesca Nacca
    Agghiacciante l'atmosfera:
    un silenzio pesante,
    un silenzio che sembra dire fin troppo.
    Un silenzio a metafora di assenza, di mancanza, di un niente che c'è,
    è da me orrendamente percepito.
    Ho paura di me stessa,
    che consapevolmente mi accorgo e sommessamente accetto.
    Sento dentro il nodo stretto ed insolubile che vorrebbe dissolversi lacrima dopo lacrima;
    Ma sono stanca,
    non ho la forza per abbandonarmi a ripetuti sussulti,
    sinonimi di un pianto che non giova.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonio D'Amico
      Non so se il sole
      alberga più nei miei giorni
      da quando ci sei tu
      o se è scappato via in un'altra galassia

      Non so se il fiume del mio cuore
      sfocia più in un mare di sogni
      o in un universo di essere

      Non so se il vento
      ha portato via le foglie
      ha smarrito una parola
      ha perduto un pianto
      ma non porterà mai via te da me

      Non so se c'è ancora il tempo
      se non si è stancato mai di trascorrere
      ma non importa...

      Tu chiudi gli occhi e spegni il tempo
      usa il fiato solo per respirare e ascolta...

      ...puoi sentirlo?!?!

      Il mio cuore batte ad ogni tuo respiro
      mentre respiro vivi dentro me
      i miei occhi sono la porta per entrare
      nel mio mondo, nel mondo che ho creato per te
      dove non c'è regina che non sia tu

      Non so se ti stancherai
      ma il cammino è lungo
      non potrai fermarti nei miei pensieri
      non c'è più spazio per niente
      dovrai proseguire fino al cuore

      Non so indicarti la strada
      so che tu sai dov'è, lo sento
      senti che ti voglio, non puoi sbagliare

      Non conosco la distanza
      non è lunga per te
      vai e vieni via dal mio cuore
      come se fosse per magia
      entri e scappi ma poi torni qui

      Non so cos'è
      Forse questo è il cuore
      So solo è questo il posto
      Che ho scelto per te

      Non so se ti volterai
      per guardarti dietro

      Non so se capirai
      non esistono parole per mentirti
      occhi per ingannare
      e mani per ammaliare lì

      Non so quando durerà
      ma so sarà sempre più
      ad ogni respiro
      fino all'ultimo battito.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marianna Mansueto
        Passo ore e ore a pensarti,
        dolci tramonti che riflettono
        i colori del tuo splendido viso.
        E vorrei averti accanto questa sera,
        anche solo per guardarti
        e perdermi tra le gocce di eternità
        racchiuse nei tuoi occhi.
        Ma anche questa sera sarai con lei
        a donarle il tuo sorriso,
        dolci tramonti si perderanno all'orizzonte
        e, sognando il tuo viso a occhi aperti,
        soffrirò in silenzio
        perché non potrò mai averti...
        Vota la poesia: Commenta