Scritta da: Silvana Stremiz
In questa notte stellata tu dormi amore mio, mentre io qui alla finestra
conto le stelle esprimendo desideri, cercando quelle parole
che mi diano conforto.
In questa notte stellata, ho udito una voce,
che parlava d'amore... parole dolci sommesse
che solo il cuore poteva sentire...
sono sogni... che una musica culla
nel cielo infinito, io ho provato
a cantarla... e ho ritrovato te!
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Cala il sole i colori stinge
    tutto il cielo di stelle dipinge,
    diffonde magica, dolce atmosfera
    questa luce soffusa della sera.
    A piedi nudi passeggiamo piano
    sul prato, calmi, mano nella mano.
    Una lucciola vola nel grande cielo
    si muove leggera come un velo;
    una piccola luce fra tante stelle
    per me, di sicuro, fra le più belle.
    Ti cingo con un braccio lentamente
    la bocca ti bacio teneramente,
    così nello spazio di un momento
    esprimo a te tutto il mio sentimento,
    perché è quello che sente il mio cuore
    e può avere un unico nome: amore.
    Anonimo
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz
      Amarti o guardarti in silenzio?
      E se l'amore fosse l'ennesimo errore?
      Una cosa è certa: l'amicizia durerà in eterno, tra noi, ma l'amore... No, non durerà!
      Non voglio cotinuare a soffrire:
      la mia vita è un inferno senza di te...
      Ad ogni lacrima versata,
      l'unica cosa che mi viene in mente è:
      "Devo smettere di pensarti... ".
      Si, devo smettere, perché sto male, piango:
      non posso fingere di essre felice,
      e sorridere anche se non vorrei.
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Che cosa sei?

        Che cosa sei,
        sei un fiore sbocciato
        che attende il frutto del suo lavoro;
        sei un bimbo appena nato
        che stringe forte forte la sua mamma;
        sei la gioia
        che alimenta la mia fantasia;
        sei una mano
        che accarezza dolcemente la mia pelle;
        sei l'alba
        che illumina le mie giornate;
        sei il mare
        che infrangendosi sugli scogli trova sempre la forza per rialzarsi;
        sei il cuore
        che batte nel mio petto;
        sei l'aria
        che mi permette di esistere;
        sei L'Amore
        che non vorrei mai perdere!!!
        Anonimo
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di