Io che scrivo queste righe
Io che nascondo le mie vergogne
nel baule dorato che ho di fronte
Io che viaggio,
viaggio ma non arrivo mai alla meta
Io che scrollo le spalle e mi innalzo in volo
Io che mi specchio nell'egoismo degli altri
e nell'altruismo dei pochi
e non so cosa scegliere
Io che conto poco
Io che non so contare
Io che cucio le asole a vecchi ricordi
Io che cerco e seguo le ragnatele
sul soffitto della mia mente
Io che mi addormento alla loro ombra
sottile e leggera
Io vita
Io morte
Io presente, passato, futuro.
Io tutto io niente.
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Non seppi mai il suo nome
    né il tempo le concesse l'attimo
    di darmi l'anima e non il corpo
    di sciogliere le labbra nelle mie.
    Notte di un'estate inquieta
    pregna di oblio, desideri e umori
    maledetta ed arida quanto basta
    per essere preda dei propri amori,
    fu l'aria che saliva dalla valle,
    respiro denso di resina a fronde
    soffio inquieto che girava in tondo
    nell'aurea danza della vita,
    fu la luce fioca ed il silenzio
    il mare calmo a far da sfondo
    la sua carne debole... eccitante
    lo sguardo sempre più profondo.
    Non seppi mai il suo nome,
    ...e lei neppure chiese il mio
    forse fu così che in fondo
    non ci fu nemmeno il tempo dell'addio.
    Anonimo
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Blu Finch

      Volere

      . Che il sole continui a splendere anche per me
      . Vedere la sua luce dentro di te
      . Che la tua giovinezza brilli più di prima
      . Conoscere la tua vellutata bellezza
      . Che il suo colore si diffonda "anche" nei prati elisi
      . Morire giovane
      . Che la mia "natura" rimanga sempre verde
      . Sentire la tua presenza anche quando non c'è
      . Che il mio tempo non incontri "fine"
      . Vivere e vivere profonde emozioni
      . Che tutto questo sia riflesso con un "voglio" prima di ogni frase e
      . Continuare a sognare la speranza di volerlo.
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di