Questo sito contribuisce alla audience di

Complessi di frustrazione
impatti di realtà
tutto gira troppo velocemente non ho ancora preso il ritmo
vedo. Osservo. Analizzo. Capisco. Comprendo
non vivo
il tuo sguardo
certo qualcosa di più
cerco qualcosa di più

non vale la pena vivere soffrendo così tanto
non credo di poterti scordare.
Vorrei solo che le cose andassero meglio.
Vorrei solo sentirmi bene.
Come ho sempre sognato.
Mi manchi...

ma che cosa spero a fare?
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Simone Spinucci

    Rabbia e speranza!

    Rabbia di esser nato
    Rabbia di esser cresciuto
    Rabbia di aver creduto
    Rabbia di essersi fidato
    Rabbia di esser stato tradito
    Rabbia di essere usato
    Rabbia di non poter fare
    Rabbia di dover fare
    Rabbia di aver sperato
    Rabbia di esserci ricascato
    Rabbia di non fare ciò che ci si ripromette di fare
    Rabbia di non poter urlare il proprio dolore
    Rabbia di dover chiedere grazie
    Rabbia di non essere ascoltato
    Rabbia di dover ascoltare
    Rabbia di aver amato
    Rabbia di essere buttato
    Rabbia di cadere
    Rabbia di doversi rialzare
    Rabbia di dover nascondere e da capo tutta la vita ricominciare
    Rabbia di dover sperare
    Speranza di stare in alto e finalmente godere nel vedere la rabbia negli occhi degli altri.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Simone Spinucci

      Lei

      Quando il buio ti circonda,
      quando tutto sembra ormai perso
      Lei ti osserva con i suoi tristi crateri
      e annienta tutte le tue barricate.

      Credi di essere invincibile
      ma in realtà di fronte alla sua bellezza
      sei una poltiglia inerme di fanghiglia.

      Con semplici occhiate accende il tuo cuore
      ma poco dopo lo rende triste e affranto
      perché il suo dolce umore non ti appartiene!
      Vota la poesia: Commenta