Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: fucku
Vent'anni fa m'ammascherai pur'io!
E ancora tengo er grugno de cartone
che servì p'annisconne quello mio.
Sta da vent'anni sopra un credenzone
quela maschera buffa, ch'è restata
sempre cò la medesima espressione,
sempre cò la medesima risata.
Una vorta je chiesi: - E come fai
a conservà lo stesso bonumore
puro ne li momenti der dolore,
puro quanno me trovo fra li guai?
Felice te, che nun te cambi mai!
Felice te, che vivi senza core! -
La Maschera rispose: E tu che piagni
che ce guadagni? Gnente! Ce guadagni
che la gente dirà: Povero diavolo,
te compatisco... me dispiace assai...
Ma, in fonno, credi, nun j'importa un cavolo!
Fà invece come me, ch'ho sempre riso:
e se te pija la malinconia
coprete er viso cò la faccia mia
così la gente nun se scoccerà... -
D'allora in poi nasconno li dolori
de dietro a un'allegria de cartapista
e passo per un celebre egoista
che se ne frega de l'umanità.
Composta giovedì 6 marzo 2014
Vota la poesia: Commenta
    Sospira la sua voce angelica tra le altre.
    Nel buio una luce,
    una goccia d'acqua in un mare di fango
    che purifica ciò che ha intorno.
    È fuoco che arde su una parete di ghiaccio,
    la passione nella freddezza,
    il tutto in mezzo al niente...

    È il mio tutto, è la mia passione,
    è il mio fuoco, è la mia acqua, è la mia luce...
    è la mia aria... mi rinfresca e mi tiene in vita...
    Vota la poesia: Commenta

      La vita

      Ti senti sola, afflitta,
      Accanto a te solo persone inutili
      Ti stanno accanto per qualche giorno, e poi?
      Chi li vede più!
      Sola, in una piccola casa sparsa nel mondo...
      Sola, perché hai perso metà parte del tuo cuore,
      Una luce che adesso si trova in cielo
      E che splende ogni sera
      Illuminandomi gli occhi tristi
      Nella quale si riflette la luna
      Che si prenderà cura della mia stella
      ogni giorno, ogni secondo
      Per tutta la vita, fino a quando sarò pronta
      Per partire in un viaggio magnifico
      Che mi porterà in un mondo
      Dove tutti noi speriamo di andare...
      Sì... nel luogo che tutti, o quasi vogliamo raggiungere...
      La vita bisogna godersela al massimo,
      Si conosce il dolce, l'amaro,
      La vendetta, la gelosia, l'amore,
      Persone buone, cattive, presuntuose...
      A tutti noi almeno una volta nella vita
      Avremmo voglia di andarcene,
      Lasciare questo mondo e lasciarci tutto alle spalle...
      Ma una cosa vi devo dire: è veramente la cosa giusta da fare?
      Io ho appena perso parte della mia anima,
      Una parte che mi è stata vicina per 10 anni...
      10 anni bellissimi che rimaranno vivi nel mio cuore...
      Non tutti abbiamo la forza di reagire alle cose brutte
      Che accadono in questo mondo...
      Ma bisogna reagire! Stare in piedi,
      Affrontare tutto quello che ci spaventa,
      Anche se tavolta è molto difficile...
      Amici, parenti, amori e persino il vostro animale o pupazzo...
      Fatene gioia e teneteli stretti per non farveli scappare
      Si vive solo una volta nella vita
      E ad ogni sbaglio non cercare l'errore ma il rimedio!
      Vota la poesia: Commenta