Questo sito contribuisce alla audience di

Mea Culpa

Sono le parole che non ho detto
che hanno ferito il cuore,
nelle sere con il focolare spento.
Sono le carezze che non ho dato,
nella notte
con le mani screpolate dal freddo.
Sono le lacrime che non ho saputo versare
che hanno inaridito le ore,
come i miei sorrisi
mai mostrati al tempo.
Brucio l'anima
tra baci mai assaporati
dalle labbra serrate
e per tutto quello che non ho dato,
mi inginocchio
a tutto ciò
che non ho voluto amare.
Composta giovedì 21 gennaio 2016
Vota la poesia: Commenta

    Baciami ora

    Fra le tue mani
    un caldo sole
    carico e dolce
    parla di me,
    come luce
    che illumina
    la strada del cuore
    ed è pelle e mare
    quella che si bagna
    e che tocca
    orizzonti
    fra le nuvole flessuose,
    in quell'universo
    che si perde
    e che sa di me.
    Tu,
    profondità e spessore,
    immensità e passione.
    Si nasce riva
    e qui si giace
    per incontrar l'amore,
    reggia
    contornata di fiori,
    bagliore
    che ci cade addosso,
    diamanti
    che si illuminano.
    Baciami, baciami ora,
    baciami prima
    che tramonti
    il sole.
    Composta giovedì 14 gennaio 2016
    Vota la poesia: Commenta

      Come sei bella

      Come sei bella vita,
      occhi di perla
      che brilli nella notte,
      viso di latte e stella.
      Fiamme corallo
      ti accendono
      la passione,
      mentre un altro amore
      coccola il tuo seno.
      Come sei dolce vita,
      quando baci
      i miei sorrisi
      tra il silenzio
      dell'abbandono
      del cielo.
      Sei bella quando dormi
      e quando mi svegli l'alba.
      Ti amo
      come si ama il mare,
      come si amano i sogni
      avvolti fra note di violini,
      incantati alla luna
      e rovi sparsi
      che pungono
      i miei piedi,
      dolore
      che passa al cuore,
      immerso
      in quel sapore di miele
      per non sentire
      l'amaro
      che scorre nelle vene.
      Composta domenica 10 gennaio 2016
      Vota la poesia: Commenta

        Canto stonato

        Sfioriranno
        le loro braccia
        come rami cadenti,
        mai più mi lascerò
        trascinare
        dal loro vento.
        I miei occhi
        non volgeranno
        lo sguardo
        a ciò che è stato.
        I miei candidi voli
        non toccheranno più
        la loro perfida gioia.
        Non hanno saputo assaporare
        non hanno saputo amare.
        E non mi importa
        se quel giorno
        non avranno più
        il brillare della mia luce,
        mi rimpiangeranno
        tra quel loro sole
        seminascosto,
        senza un vero domani,
        mentre io,
        trasformerò i miei raggi
        in foschie impenetrabili
        dove, non offrirò visione.
        Li lascerò muovere
        nel vuoto
        fra gli approdi
        del nulla
        ed aspetterò
        di scandire il loro vento
        che si disperderà
        senza accordi
        nella foresta
        dei canti stonati
        fra i loro alberi scheletriti!
        Composta sabato 2 gennaio 2016
        Vota la poesia: Commenta

          Spegnimi il silenzio

          Vorrei spegnere la luce
          e non aver timore
          del buio
          che soffoca i silenzi.
          Sentire il calore
          dell'umido
          scendere sul viso
          ed abbandonare gli occhi
          dentro i battiti
          del cuore.
          Come vorrei saperti
          più vicino
          alle mie parole.
          Raccogli fra le nude mani
          le mie passioni
          e ruba i baci
          che non ho saputo dare.
          Tante volte, quante,
          ho ascoltato il rumore
          dei miei respiri,
          affogati nel nero
          del dolore arrugginito
          che s'attaccava ai fogli
          che non ho saputo scrivere.
          Come vorrei, ora,
          spegnere il silenzio
          e sentire solo,
          la pace
          dei tuoi versi!
          Composta venerdì 25 dicembre 2015
          Vota la poesia: Commenta