Scritta da: Anna De Santis

In una lacrima

Consolazione alla tua rabbia
al tuo dolore
troverai in quella lacrima
che scivolerà piano sul tuo viso.
Porterà via un po' dei ricordi
e di sale sarà comunque il suo sapore
tanto per non dimenticare
ma per avere pace nel cuore
che non riesce a ritrovare
ancora il giusto battito...
Troverai nel pianto
finalmente lo sfogo
che scioglierà quel nodo in gola
la libertà di ammettere
che hai sbagliato da sola
e che ci vorrà del tempo
ma ci proverai ancora.
L'amore è una sorpresa
che sa di cose dolci e amare
vale comunque sempre la pena di ammalarsi
e poi guarire...
Basta una lacrima per continuare...
a sperare.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Goccia dopo goccia

    Goccia dopo goccia si fa grande l'onda
    e vorrebbe gridare
    raggiunge la sua sponda
    dove si va a posare.
    Così come l'amore che sento
    cresce ogni momento
    non lo posso più contenere
    è un mare in tempesta
    in cui rischio di affogare
    se tu non ci sei.
    Voglio le tue braccia
    sulla tua bocca la mia bocca
    fammi respirare
    solo tu mi puoi salvare.
    Non conosco altri lidi
    dove potermi fermare
    tu solo puoi calmare
    i battiti del mio cuore.
    Stringimi adesso, il vento si è calmato
    ed il cielo con le stelle,
    sopra questo mare giace.
    Solo con te, dopo tanto
    troverò la pace.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Un altro anno passa e se ne va

      Piano come la neve, senza far rumore
      un altro anno è passato
      ed il tempo tra le mani si è sciolto
      a goccia a goccia e non l'ho raccolto
      pensando... domani
      e ricordi appena... ma con tanto amore.
      Avrò un anno in più
      ed altre cose da raccontare
      dolori e gioie nel mio cuore
      e tante lacrime come perle da conservare.
      Vedo i miei bimbi crescere
      li vorrei ancora cullare
      ma la vita vola, non la puoi fermare
      libera come un uccello
      che volteggia nel cielo, non si fa guidare
      puoi solo starla a guardare
      mentre tutto scorre e la vedi passare...
      Incontra cieli tersi
      o nubi pronte alle tempeste
      mari calmi e montagne
      alberi, deserti e prati in fiore
      ma continua a volare.
      Un anno in più, ma siamo ancora tutti insieme
      è già un regalo la serenità
      non voglio altro, e per quest'altro anno
      quello di cui ho bisogno è tutto qua.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Sempre sempre

        Mi avvicino per sfiorarti come sempre
        per ringraziarti della tua presenza
        un abbraccio da chi sempre ti pensa
        da chi da tanto ti vive accanto
        ti rispetta ed aspetta sempre
        il giusto momento
        senza chiedere altro tempo.
        Mi troverai vicina sempre
        per risollevarti quando ti sei perso
        ed ancora ti dedicherò un verso
        per farti sorridere o commuoverti
        come più ti piace.
        La mia mano solo per donarti pace
        l'emozione di un tramonto
        è un regalo che ti vorrei fare
        non costa niente
        ma se sei triste e non asciughi il pianto
        non lo puoi vedere.
        La mia parola che può risollevarti
        il mio cuore in pena
        che dice di non preoccuparti.
        Sarà Natale tra giorni
        aspetto solo che ritorni
        ci troveremo ancora accanto al fuoco
        sai amore... avrò per te lo stesso sguardo
        lo stesso sorriso, per essere felici basta così poco.
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Casomai

          Viverti in un giorno
          che mi sentivo sola
          in un momento, senza speranza
          né futuro, ma con tanta paura
          chiusi da un ora e ti chiedo ancora
          per dimenticare...
          Ci siamo trovati soli in quella stanza
          senza occhi ne orecchie
          per vedere e per sentire
          senza neppure un nome
          da poter ricordare
          ti amo, ti ho ripetuto piano
          mentre le tue labbra sulle mie
          ed in quel momento lo sentivo.
          Casomai incontrassi ancora
          i tuoi occhi che mi hanno fatto impazzire
          non chiamarmi
          tanto non sai il mio nome
          puoi gridarmi amore
          e prendermi per mano
          ti seguirò senza parlare
          ancora ed ancora...
          Anna De Santis
          Composta nel 2009
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di