Scritta da: Anna De Santis

Il mio concerto

All'unisono, musica e poesia,
han preso posto
nel mio cuore, come melodia.
Respiro amore, grido amore,
con cuore sereno
e la mia vita è scritta in una canzone
che canto tutti i giorni.
Ha qualche nota stonata,
ma l'ho subito corretta e dimenticata,
ormai fa parte delle mie esperienze
con il cuore e con maestria
sveglio assopite coscienze.
Chi vuol leggermi, sono un libro aperto,
sentirà nelle parole e nelle note delle mie poesie
il mio concerto.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Scusate, ma quanno ce vò ce vò

    Comm'è che te presenti così spesso,
    da un po' de tempo a questa parte?
    Amica mia der core.
    De giorno e de notte e a tutte l'ore appresso...
    Se ho ben capito
    troppo te interessa mi marito;
    e allora...
    fatte sotto, dije che te importa,
    sarà la bona vorta
    che quanno t'avrà mannato
    dove più ti piace:
    (a fare in c...o)
    finarmente te darai pace
    e non avrai più le ragioni,
    de venimme a rompe li cojoni.
    Ps. Co tutta la bona volontà
    mo sparisci, vorta quer culo...
    vedi de te ne annà.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Per amore non val la pena morire

      Perché ti ostini a camminare sopra quel burrone,
      cosa vuoi fare, morire per amore?
      Sicuro che non puoi recuperare
      quello che è perso senza farti male?
      Guarda il sole, le montagne, il mare
      avanti a te quel volo di uccelli che vanno a migrare,
      smettila di piangere,
      non buttare via i sogni, senza provare
      solo chi è vigliacco non ce la può fare.
      Chiedi aiuto, abbandona l'orgoglio,
      tutti han bisogno in alcuni momenti,
      scendi da quel dirupo
      e siediti a pensare
      se è meglio morire o assaporare
      quello che c'è di bello nella vita,
      ritrova il gusto
      ed impara ad amare nel modo giusto.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Io e te

        Io e te,
        unico destino,
        infiniti sogni.
        Per caso un giorno,
        incrociai i tuoi occhi,
        non ti ho mai scordato
        e da quel giorno
        sempre ti ho amato.
        Amore mio, desiderio incarnato
        unico nel tuo profumo,
        nelle tue movenze.
        Ti porto nel cuore,
        nelle tue assenze
        troppe forse
        ma abbiamo due vite separate,
        da un sì detto a mezza voce.
        Amore sempre,
        anime perse e ritrovate
        e quando abbiamo due minuti per noi,
        nelle lunghe giornate,
        in questa vita che va di corsa
        e niente concede
        ci ritroviamo abbracciati, sereni...
        e tutto procede.
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Come sa amare il mare

          Scivoli, penetri sulla mia pelle,
          mare amante, come tu sai fare,
          rilasci il tuo sapore e l'odore
          di sale e di sole.
          Brillano come cristalli l'umide gocce,
          che ancor turgide forme accarezzano,
          invidioso il vento le asciuga
          e mi sciolgo in lunghi sospiri
          e ad occhi chiusi sogni infiniti.
          Siamo soli, mio splendido amante
          ed affondo di nuovo nell'acqua,
          un brivido ancora e mi tocca...
          Mio mare, solo tu sai come amare
          tu solo sai come fare.
          Anna De Santis
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di