Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Un faro nel cielo

Luce di una strada buia,
hai tracciato il percorso segnando i punti fermi,
hai gridato al mondo quel che valevo e non
sentivo,
sei stato duro e dolce con il mio pensiero,
ora che avrei bisogno di te non sei vivo...
Sei nei ricordi di quei giorni,
di quando ti piangevo accanto,
sei nell'orgoglio del silenzio
che ci ha avvicinati senza dire niente.
Padre, che avevi preso la mia mano,
reggevi la fiaccola dei miei sogni,
rimproveri che ferivano i miei giorni,
tasselli che hanno reso me donna...
Ora che sei angelo del cielo
ti guardo mentre fumi e sei assorto
pensando che nella vita non va tutto storto,
se hai due gioielli che ti danno gioia...
Grazie di essere assente
così che io possa comprendere
cosa si lascia se si vive come te, degnamente,
una vita che non cancellerà neppure Dio...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Una corsa verso il che...

    La mia anima scivola verso il fondo,
    con lei anche i pensieri,
    si inseguono in una corsa del destino
    che non mi vedono protagonista, come lo ero.
    Se cerchi di guardare l'arrivo,
    non vedi che il buio,
    chissà perché si è spenta la luce di ogni mio pensiero.
    Provo ad attaccarmi a qualsiasi cosa,
    ho le unghia consumate, la pelle scorticata,
    i piedi indolenziti,
    la faccia un po' bagnata, ma la corsa non si frena,
    inarrestabile verso il tramonto
    di una vita sincera, che vivrei fino in fondo.
    Mi chiedo dove sia finita la musica dell'anima,
    quella che mi permetteva di scrivere la rima,
    potessi sporgere la tua mano e afferrare la mia,
    salveresti quel che resta e la mia poesia.
    Mi arrendo sconfitta, se si capovolgesse il mondo,
    non sarebbe una discesa, ma una salita
    che scalerei volentieri pur di non toccare il fondo.
    È stato bello e gratificante scrivere per la gente,
    per questo amore grande,
    per le soddisfazioni ricevute, avrò da ricordare
    alle generazioni future quanto è bello parlare col
    cuore...
    è terminato il momento di descrivere un rimpianto,
    di riempire di parole ciò ce vorrei tacere,
    di prendere sul serio un mio desiderio
    che è morto con il sole che ha accecato l'amore...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Semmai

      Non sono la musa di nessuno,
      mi chiudo come un fiore che di notte dorme,
      conserva i suoi colori, li ritempra, li accudisce,
      così che il sole il giorno dopo sorrida ancora,
      ma non è così per me...

      La notte spegne ogni lampione d'anima,
      scava ancora dentro ai sogni per apparire unica
      cancella i giorni dedicati a te, a me,
      al noi che non c'è, che non ci sarà,
      semmai sarà notte, semmai sarà domani,
      semmai... mi mancherai...

      La penna sul foglio segna delle righe vuote,
      non ci sono parole sul tuo diario d'amore,
      non provi, non senti, sei trasparente al mondo,
      vorresti che la tua musa apparisse,
      ma dentro un sogno si perde... semmai...
      semmai sarai,
      semmai andrò,
      semmai cammineremo,
      semmai... dopo... semmai...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Lento, veloce, forte...

        Lento è il leggere del mio cuore,
        lento è il riposo dentro al sole,
        lento il cammino di chi è arrivato,
        lento il sospiro dell'innamorato...

        Veloce dentro al vento sei sparito,
        fulmineo il tuo canto un po' sbiadito,
        soffocato il tuo sogno dentro una stella,
        veloce l'amor che muore se ribelle...

        Mormora il mare al tuo silenzio,
        calmo è il sorriso di chi ha pianto,
        forte è il profumo della tua anima,
        leggera vola al vento la tua lacrima.

        Mi spengo di luce per non fare ombra,
        mi siedo in silenzio dentro un pensiero,
        mi bagno di sale per rimaner ancora,
        per sopportare il tempo che qui ci separa...
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna D'Urso

          Il silenzio di te e di me...

          Nel silenzio del mio amore ci sarà il tuo,
          nei giorni che vivrai ci sarò io,
          la voce spenta del mattino,
          sorriso forzato, meschino.

          Leggerò le parole non fiatate,
          scriverò nel muro del vento,
          aspetterò lettere d'amore,
          piangerò dentro al cuore.

          È difficile camminare nell'invisibile,
          entrare nel vuoto del vivibile,
          spendere tutti i sogni per comprare
          l'ultimo granello del tuo amore.

          Maschere indossate per far sparire
          il broncio del cuore che compare
          quando pensi che tutto sia finito
          compresa la tua vita, sei incompreso.

          Non stringere troppo il nodo al cuore,
          faresti male a chi da amore,
          allenta la presa e cammina la vita
          il fuoco non muore lassù nella meta...
          Vota la poesia: Commenta