Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Schegge

E stringo quel bicchiere che mi hai lasciato tra le mani,
ho assaporato il tuo silenzio per non pensare al domani,
le schegge di cristallo mi penetrano nel sonno
dove eravamo soli, padroni del nostro mondo,
stavamo insieme per ore
a prosciugare il vuoto
che nel passato
aveva cavalcato,
ora che non ci sei
mi sento come il nulla,
non posso più amare
se ho te nel cuore,
accanto nel silenzio
mi resti tu accanto
ti lego e ti rilego
con un bel nodo al cuore
ma non trattarmi male
o io potrei morire...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Il sogno

    Sognami appesa al tuo domani
    che mi scaldi spesso le mie mani,
    non dire se non sai che dire,
    non fare se non sai che fare.
    La fame del silenzio
    ha morso il tuo respiro,
    vorresti urlare al vento
    il tuo dolce sentimento,
    non puoi perché sei in gabbia
    chiuso nella tua rabbia,
    ma lei è lì che aspetta,
    ma forse non c'è fretta,
    e se un giorno lei sparisse?
    Non farti le domande
    e vivi in ogni istante...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      In mezzo a me...

      Eri in mezzo ai miei pensieri,
      non riuscivo a trovarti,
      forse cercavo dalla parte sbagliata
      quella meno colorata.
      Eri in mezzo alle mie confusioni storte,
      eri tra le righe del mio diario ingiallito,
      eri nel mio cuore... eri?
      Sei nel mio cuore...
      E rovisti tutto,
      tiri fuori i cassetti della tua anima,
      sparpagli le emozioni sopra il letto,
      ma che cerchi?
      Ti siedi e te lo chiedi,
      ma che stupida che sei,
      non vedi che quel che cerchi è davanti agli occhi tuoi?
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Una poesia...

        Ti lascio una poesia per le tue notti,
        quando la vita è spenta e dormono tutti.

        Ti lascio una poesia per quando avrai sete di me,
        per quando come ieri mi hai cercata dentro te.

        Ti lascio una poesia per scaldarti quando avrai freddo
        quando non sentirai il respiro, ma solo il vento.

        Ti lascio una poesia per i giorni di sole,
        ti lascio una poesia prima di dover andare...
        Vota la poesia: Commenta