Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Il silenzio di un bacio

Ho blindato il mio cuore dopo la tempesta
per non farlo soffrire, è assurdo, ora basta!
Batteva di suono assai melodioso
che neppure un'orchestra era così armoniosa,
e quando sentiva la tua mesta voce
ancora più forte non si dava pace.
Adesso lui sta in uno stato svilente
non vuole sapere di altra gente,
un angelo tiene la guardia deciso,
non va all'inferno e né in paradiso,
rimane sospeso nel silenzio di un bacio
nel cuore di sasso a cui l'ho donato,
sconfitto dal vento delle tue parole
si è chiuso nel poi senza un po' di sole...
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    La realtà è un sogno

    Tra il dire e il fare c'è il vuoto da colmare,
    tra sogno e realtà c'è la vita di qua,
    nel mondo etereo ci siamo incontrati
    col mondo reale ci siamo scontrati,
    niente previsto è stato il caso
    come due fiori dentro ad un vaso,
    e innaffio in silenzio e porgo pazienza
    aspetto il sole per donare amore.
    Su mare in tempesta ci siamo imbarcati,
    con l'ira funesta abbiamo lottato,
    le anime e il cuore sono a brandelli
    ma non c'è arresa siamo granelli
    di sabbia pulita che attendono il mare
    per unirsi ancora e iniziare a viaggiare...
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      La notte incantata

      E respiro il tempo di un fiato al tramonto,
      cosparso di luci in un pallido giorno,
      correndo spedita verso il domani
      a braccia aperte con te tra le mani.

      E respiro il mondo di belle canzoni
      di frasi divine, di aspirazioni,
      di anni fuggenti che tornano indietro
      portando ricordi di un vecchio passato.

      E respiro il sole di un bimbo felice
      che gioca e traduce la mia vita di pace
      rimango aggrappata ad uno stupido sogno,
      mi sveglio ferita da un lungo sonno...
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Sottomessi

        Sotto cumuli di parole hai seppellito il cuore
        e pensi che sia esatto il tuo fare soddisfatto.

        Allora non capisco il perché di quel ti amo forzato, disperato in una notte consumato,
        sembravi così vero e forse lo sei stato,
        ma ora tu mi dici che il casino ti ha stregato,
        mi prendo le mie colpe e di certo non mi vanto
        se quel giorno maledetto ho scaturito il pianto.

        Di tutto questo dramma ne rimarrà memoria
        negli anni che verranno e nella nostra storia,
        ma gli altri non sapranno che è tutto un'illusione
        che quel che è temuto è solo una finzione...

        E passeranno i bronci e le brutte situazioni
        si calmeran le acque di tutte le stagioni,
        ma nessuno penserà che chi ne soffrirà
        saranno i nostri cuori delusi, arresi e soli...
        Anna D'Urso
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di