Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Non c'è domani

Distese di inutili sforzi,
di amori andati, ormai morti,
un chicco di grano è sbiadito
nel quadro dipinto sul mio viso.

Colori che non hanno tempo
prendono il volo, non sento,
nessuno è signore per dire
che devo amarti fino all'imbrunire.

Col fiato dipinto di nebbia
attraversi la strada deserta,
lo sguardo fisso lontano
hai perso per sempre la mia mano.
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Gioco d'amore

    Odio la noia del mare in tempesta
    mette scompiglio nella mia testa,
    odio il rumore della foresta
    soffia il vento e foglia non resta,
    non sono ad un bivio
    mi addentro ferita, cerco l'uscita
    il tormento resta, scavato, inciso.

    Non è una scelta,
    non si tratta del cuore,
    ma solo sapere dove risiede l'amore,
    se giace in testa, sono tranquilla
    volo leggera come una farfalla,
    se segui il cuore, capisci pure,
    che non posso restare
    per non deviare la tua decisione.
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Il vero amore

      Il vero amore non ha menzogne
      non gira a vuoto in una stagione
      né prende un treno senza destinazione,
      ma tante rime in una canzone.

      Il vero amore non ha segreti
      né mette delle pareti
      né si scorda in un momento,
      ma si respira nel vento.

      Il vero amore non si tradisce
      né si prende per gioco
      né si ferisce,
      ma si può perdere in un fiato.

      Il vero amore non conosce confini
      non ha domani, ma freschi mattini,
      il vero amore nasce nel cuore
      ed è solo lì che dovrebbe morire.
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Sei quel che sei

        I ritagli del tuo cuore li ho messi da parte
        creerò qualcosa a regola d'arte,
        li incastrerò ad uno ad uno
        fin quando non saranno un tutt'uno con il mio
        fin quando lo vorrà Dio.

        Leggo le schegge di vetro incastrate
        parti di vita sputate,
        striate di sangue ferito
        nessuna vita in te, sei finito.

        Parole incise nel tempo,
        musica sorda di un pianto,
        il rumore della tua anima irrequieta
        rimbomba nella mia testa
        vaga oscura senza meta
        cercando quel che resta
        di una vita spezzata e confusa
        un amore impossibile e concluso.
        Anna D'Urso
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna D'Urso

          La colpa di essere me

          Ho solo un torto amaro
          quello di aver dato amore
          ora che sono in pace con il cuore
          lui vive come un acaro.
          Si nutre di schifezze, di escrementi e puzze
          non sa che il vero nutrimento
          sta nel godimento
          di un succo raro e prezioso
          come un gioiello costoso,
          non ha capito che nella vita
          la partita non è finita
          se non butti giù le carte
          quelle vere e non in disparte.
          Sincero è colui che ha l'anima pulita,
          ma tu bello mio non l'hai mai usata
          e di coscienza ancora meno
          perché spargi solo veleno.
          Anna D'Urso
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di