Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Pensieri e colori

Getta i pensieri nel fiume della tua anima,
lascia che affondino nel buio di una lacrima,
fa che la corrente li porti lontano
via da questo mondo, tieni stretta la mia mano.

Le tinte della vita
prendono forma con il sole,
se cerchi una colore vivo nell'ombra
non troverai che una tinta fredda;
le tinte della vita sono tante,
le risa di un bambino anche distante,
l'abbraccio di un amico assai sincero,
una parola dolce da chi ti stima davvero.

Le forme del pensiero positivo
non hanno contorni, sono grandi quanto il cielo,
le puoi modellare e farne arte
per la tua vita e sentirti un vate...
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Il colore di me

    Se ci fosse stato lo sfiorar delle labbra,
    se la tua mano avesse accarezzato la rabbia,
    se il tuo profumo avesse lasciato il segno,
    non sarei qui a scrivere ragionando.

    Sono invisibile come l'aria,
    bevo il vento che porta il tuo odore,
    nessuno mi vede, neppure il sole,
    non faccio ombra, sono noia.

    Le scaglie d'amore trafiggono la speranza,
    le tolgo una ad una ferendo la pazienza,
    carezzo le ferite del cuore sfiancato,
    pensavo ci fossi, ma non ci sei mai stato.

    Ripongo le mie armi, il fascino, i versi,
    li metto in un cassetto chiuso dal dolore,
    mi volto e proseguo i miei giorni persi,
    senza nulla da dare, se non un grigio colore...
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Com'è la tua vita

      E mostri l'infinito dei tuoi sogni di speranza
      nel cielo grigio di una triste stanza,
      non osi dire ciò che devi,
      è giusto così, non c'è sole che ti dia sollievi.

      L'ami ma non l'ami e il tuo pensiero si infrange
      su scogli che trafiggono la tua vita, lei piange;
      non c'è colpa se il fato ha voluto questo,
      non c'è colpa se l'ami, non è giusto.

      Il viale della vita è un percorso netto,
      è già segnato, non puoi fate il matto
      e di cambiarlo non è deciso dalla ragione,
      non puoi farlo, non comanda neppure il cuore.

      Chi decide sta in alto,
      fai di tutto per compiacerlo,
      mostri il meglio di te e della tua vita,
      ma tanto lui non cambia la tua salita.

      Ciò che resta è privo di sentimento,
      lo sappiamo, ma così va il mondo,
      accettare di essere passivo,
      non è da te, ma almeno sentirò il tuo respiro...
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        La mia regina

        Lenti i ricordi passano nella mia mente,
        i tuoi riccioli d'oro scorrevano tra le mie mani,
        le carezze di riflesso che dolcemente donavi
        sanno di odore antico, di amore che mi davi.

        Gli occhi che guardavano curiosi
        scrutavano silenti i giochi appesi,
        farfalle che volteggiavano nel vuoto
        facevi versi strani, era solo un gioco.

        Gli anni che mi pesano nel cuore
        sono stati leggeri guardando il tuo mare
        che calmo accarezzava il risveglio
        e le domande che facevi per saper meglio.

        Ora che donna sei
        carezzi ancora le mie rugose gote
        e nel ringraziarmi nell'averti donato vita
        vai per la tua strada e porti con te una gioia
        infinita.

        Non ringraziarmi piccolo amore mio
        se tanto amore ci ha uniti, grazie a Dio,
        perché tanto amore non potrei ad altri donare
        che del mio stesso sangue sei tu la regina del mio alveare...
        Anna D'Urso
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di