Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Andrea Ricotti

Studente, nato domenica 28 giugno 1987 a Empoli (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Andrew Ricooked
Sento gli scheletri agitarsi e ansimare.
L'armadio ormai riesce a stento a
contenerli.
Premono le loro polverose ossa contro le sue vecchie ante.

E cos'è questo odore di marcio.
Che puzza rivoltante.
No. Non può essere.
I sogni che tenevo chiusi nel cassetto sono
marciti.
Che odore nauseabondo.
Mio Dio come ho potuto non accorgermene
prima.

E cosa ci faccio ancora a letto.
Per quale ragione continuo a morire nonostante sia biologicamente vivo.
Avrò mai vissuto veramente?

Basta.

Non posso cambiare tutto da un giorno all'altro,
ma, diamine, devo
almeno provarci.

Comincerò con lo spostare questi due metri di terra che ho
sopra
la
testa.
Composta venerdì 22 luglio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Andrew Ricooked

    Serenità

    Sorridi cazzo, sorridi.
    non la senti tutta questa Empatia che ti circonda?
    e ti prego, cos'è quella faccia? Relax, take it easy.
    ed Emozionati, emozionati sempre proprio come fanno i bambini.
    sii te stesso, così come sei, al Naturale.
    è Importante che tu viva al massimo delle tue possibilità e anche
    oltre
    a a volte potrai sentirti Triste, ma ricordati sempre che
    quello che conta
    veramente
    è
    l'Amore.
    Composta giovedì 21 luglio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Andrew Ricooked

      Alone

      Sento
      il momento arrivare.
      Sento
      lo stomaco chiudersi a riccio.
      Sento
      i passi del boia avvicinarsi.
      Sento
      il sole tramontare.
      Sento
      che presto mi abbandonerai sul ciglio della strada,
      là dove
      mi avevi trovato.
      Ma per favore
      sii gentile.
      Ho sofferto abbastanza ormai e dovrò soffrire ancora a
      lungo.
      E lasciami sotto un lampione,
      non si sa mai.
      Forse
      un giorno
      qualcun'altro mi raccoglierà
      e mi porterà
      un po'
      con
      sé.
      Composta sabato 16 luglio 2011
      Vota la poesia: Commenta