Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Sonia Rendina

Io e te

Io e te,
come gabbiani feriti, sbattuti dal vento

correre verso coste remote,
verso vuoti sentieri,
io e te principio e fine di un'unica
tempesta... cercare il limite
di ogni cosa che ci abitui a morire...
io e te... come ultima luce per una sola vita, miraggi naufraghi... spiare ul tramonto,
che non viene,
io e te... come il ramo scarno...
inventa un fiore...
se non sà morire.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sonia Rendina

    Non ho la saggezza dell'amore!

    Non ho la saggezza dell'amore,
    se dico... tiamo... come se non dovesse
    finire mai...
    come se il nostro fosse un amore
    di roccia,
    e combattesse col tempo,
    tra le ondate di rabbia
    che la vita di ogni giorno,
    gli precipita addosso.
    Senza saggezza,
    lascia che io ti ami,
    come il torrente bianco,
    esplode nel mare,
    e gli regala tutta la sua gioia! Così... ricordati di me, io che sfumando,
    ti sorrido ancora, con tutto l'ardore,
    di mille primavere,
    scatenate sotto il sole...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sonia Rendina

      Se potessi

      Se potessi incontrare i tuoi occhicome allora,
      forse non ti perderei,
      come la luce luce comincia
      perdersi nel cielo,
      come l'ombra malinconica si perde nell'età dei miei pensieri...
      vorrei trovarti sempre lì, tra i turbini del vento, tra la luce delle stelle...
      vorrei poter respirare ancora in te,
      la vita,
      e come mio ultimo dono
      amarti...
      in silenzio.
      Vota la poesia: Commenta