Scritta da: Alex

Per

Qualche volta vorrei tornare indietro
per riabbracciare coloro che ho amato tanto
chiedere perdono
a chi ho fatto del male
sorridere
a chi negli occhi ho letto tristezza
stringere
quella figlia che non è mai nata
conoscere
il padre che troppo presto mi ha lasciato
regalare certezze
a chi ho illuso
tendere la mano
a chi aveva chiesto il mio aiuto
donare calore
a chi ho trattato con freddezza
tramutare le mie paure
in gioie irrefrenabili
dare una parte di me
a chi ne aveva necessità
condividere il dolore
con chi avrebbe potuto sostenermi
dare spensieratezza
a chi avevo causato malinconia
ma soprattutto per rivedere mia madre
ed impedirle di andarsene per sempre.
Alex Pramix
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Alex

    L'alba

    Mentre mi accingo a scrutare l'alba
    una leggera brezza mi crea sollievo,
    il profumo inebriante della natura al suo risveglio
    è qualcosa di impagabile e poterne assistere di persona
    mi regala una serenità di cui vorrei cibarmi durante lo scorrere della giornata
    il cinguettio degli uccelli e il rumore di un ruscello in lontananza
    mi fanno finalmente sentire in pace con il mondo
    oggi non ho voglia di lottare contro vecchi fantasmi
    ma desidero farmi trasportare come in un sogno
    verso quella quiete che regala il sole mentre i suoi raggi
    si riflettono sulle onde di un lago colorandolo di vita.
    Alex Pramix
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alex

      Forse

      Forse il paradiso non c'è
      ma l'inferno esiste;
      ipocrisia, presunzione, falsità,
      cattiveria, egoismo, cinismo
      ne sono la conferma
      ma la mia anima
      seppure spesso inquieta
      non ha perso la speranza
      di trovare il calore che emanano
      quelle persone che essendo state
      ferite a morte dal destino
      si sono chiuse in sé stesse
      per paura di soffrire ancora.
      Alex Pramix
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Alex

        Ho bisogno

        Ho bisogno di pace
        per capire cosa voglio
        di silenzio per ritrovare me stesso
        di libertà per non sentirmi soffocare
        di fiducia per essere creduto
        di sognare per riprendere a volare
        di speranza per credere nel domani
        di serenità per scacciare l'inquietudine
        di certezze per smettere di illudermi
        del sole per assorbirne il calore
        della luna per non scomparire nel buio.
        Alex Pramix
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Alex

          Solitudine

          Ho preferito la solitudine
          o forse è stata lei a scegliermi
          che importa adesso è la mia compagna
          lei non chiede, ne pretende
          ti accompagna e basta
          la mia anima mi conosce
          sa che nel mio cuore alberga la sofferenza
          e che la finzione non fa parte del mio essere
          a chi mi vuole giudicare dico:
          "guarda prima a te stesso"
          la vita mi ha messo di fronte a un bivio
          ma so già che entrambe le direzioni
          mi lasciano indifferente
          non è razionale non è spiegabile
          ma mi adeguo.
          Alex Pramix
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di