Area Riservata

Poesie di Alessandro Tirinnanzi


Introspezione

Un asceta maledetto
corre contro se stesso
specchiandosi in un dolore
riflesso nelle parole
che sconvolgono il passato
troppe volte riguardato...

La solitudine aiuta a comprender molte cose
ed il silenzio ne è testimone...
introspezione

La tenerezza che si cela sotto mentite spoglie
circoncide l'anima come un albero senza foglie
che nel ciclo della vita stagionalmente muore
resuscitando sempre con maggior vigore

... rifiorire...

Il limbo in cui cadono tutti i miei pensieri
tra il buio del domani e ciò che è stato ieri
mi priva oramai di ogni emozione
divento il mio stesso testimone
in un mondo sconosciuto che come incubo nero
rasenta tagliente tutto ciò che sia mistero

L'allegoria cinerea della mia confusione
mi culla sbeffeggiandomi tra l'istinto e la ragione
introspezione

Misantropia arroventata da sensibilità tradita
o asperità troppe volte constatata.
-- Alessandro Tirinnanzi (scheda)


Fai pubblicità su questo sito »