Poesie di Alessandro Bonfanti

Studente, nato giovedì 7 dicembre 1989 a Desio (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Alessandro Bonfanti

Dove sei?

Tante volte,
corrotto dalla follia della gente,
ho smesso di cercarti per cercar tuoi surrogati.
Ora, che ringrazio Dio di non averli mai trovati,
sto cercando solo te.
So che saprò aspettare
e so che ti troverò.

Eppur non ti scorgo ancora, mia lucente stella
ma forse posso già udire il tuo battito, mia anima gemella.
Alessandro Bonfanti
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Alessandro Bonfanti

    Guarda dove vai

    Hai sostituito all'ombra di un albero
    quella di un ombrellone,
    hai mutato il nobile nitrito di una motocicletta
    in un sordo rumore di duecento cavalli omologati,
    hai convertito le mulattiere
    in autostrade a tre corsie.
    Guarda dove vai:
    potresti inciampare.

    Bevi da una bottiglia in plastica
    invece che da un ruscello,
    al posto di un prato verde
    ora c'è un castello di cemento
    dove scambi la vita di qualche bambino
    per un po' di monete risparmiate.
    Guarda dove vai:
    potresti cadere.

    Guardi il mondo attraverso pixel appassiti
    invece che coi tuoi occhi,
    sapendo cosa ha mangiato per cena Tom Cruise
    e non sapendo che alle tue spalle
    muoiono di fame
    milioni di persone.
    Guarda dove vai:
    stai precipitando.

    Hai tre macchine,
    due ville,
    il computer più potente
    che però utilizzi con software demente,
    non vuoi che nessuno ti guardi in casa
    e ordini all'altra gente
    ciò che gli deve passare per la mente.
    Forse riuscirai a conquistare il mondo
    ma a che ti serve se poi, come diceva Socrate,
    perdi te stesso?
    Guarda dove vai:
    puoi ancora cambiare strada.

    Assapora il meglio di ogni cultura
    e mischiala alla tua senza paura.
    Così saprai essere il mondo
    non perdendo la tua anima nel profondo.
    Alessandro Bonfanti
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alessandro Bonfanti

      Capire

      Respirare allo stesso ritmo di un micio
      per capire cos'è il tempo,
      stringere un pugno di terra
      per capire qual è la tua casa,
      ascoltare la musica della montagna
      per capire quante emozioni può darti questa ruga della terra,
      ascoltare vera musica
      per capire te stesso,
      osservare una nuvola
      per capire quanto può essere bello il cielo,
      abbracciare una quercia
      per capire che non siamo poi così grandi,
      abbracciare una persona che ami
      per capire che è più forte il bene del male,
      nuotare in un mare limpido
      per capire quanto è stupido l'uomo a sporcarlo,
      pregare sotto la luna e le stelle
      per capire che non siamo soli,
      vedere un cucciolo diventare grande
      per capire quanto vuoi bene a chi ti ha cresciuto,
      camminare da soli
      per capire qual è la tua voce,
      stare assieme ad un vero amico
      per capire quanto è bella la vita,
      conoscere un tuo fratello
      per capire quanto amore può darti,
      guardare nei tuoi occhi
      per capire che ti amo.
      Alessandro Bonfanti
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di