Questo sito contribuisce alla audience di

La mia notte

Dietro un paesaggio senza fine, in un lembo di luna,
ricoperto da fiorenti stelle...
Socchiuso in un angolo colmo di sensazioni riflesse su di una vita avara di... vita!
Cospargo il seme dell'emozione tra lance e innocenti sguardi,
che a fatica non ridono...
Cammino in un solco che non parla di me, e quando cerco aria...
La cerco in uno spazio di vita non reale...
In cui sogno, in cui sono un modesto poeta o un mediocre scrittore,
in cui io...
possa essere... io!
Ma è un attimo dove il tempo non aspetta tempo,
e le cicatrici di una vita non vissuta o di una terra mai raggiunta...
Sono solo inchiostro,
inchiostro nero su carta!
Vota la poesia: Commenta

    8 Dicembre 2007

    Vorrei essere un soffio del vento
    trasportato leggiadro e incantato
    sommerso dal pensiero e cosparso di vita
    mentre silente e sopito navigo tra ombre di una vita da fuggiasco

    Abbevero le mie mani di lacrime
    dense di rabbia e colme di dolore
    trasudano sensazioni di un tempo non vissuto
    e mi parlano di ricordi che vivono in me

    Cerco tra le pieghe del mio sorriso un tuo sguardo
    mentre osservo i miei occhi che vivono in te
    traccio soavi pensieri nella mia testa
    sperando le mie mani rendano materia un tuo abbraccio

    Cado lentamente tra la mia ombra che vive in te
    cospargo ritagli della tua vita dentro me
    e cerco spazi tra i tuoi pensieri
    e cerco pause nella mia paura
    e urlo di un dolore mai conosciuto
    mi manchi tanto papà tanto da morire!
    Vota la poesia: Commenta