Scritta da: Alessandra Magnano

Vorrei

Vorrei incontrarti in una giornata di sole
O sotto la pioggia
Quando tu sarai più grande
E quando lo sarò anche io.
Vorrei parlare con te
E raccontandoci le nostre vite
Capire che la tua
È magnifica
anche senza di me.
Vorrei riparlare del passato
E di quando eravamo giovani
Cuori amanti
E che senza un perché
Io mi ero innamorata di te.
Chissà cosa sarà di noi
Un domani
Chissà cosa diventerai tu
Amore della mia giovinezza
E chissà io cosa sarò
Perché ora proprio non lo so.
Alessandra Magnano
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Alessandra Magnano

    Luna offuscata

    E si riapre quel cassetto del cuore
    Quando la luna è offuscata
    E tutto attorno sembra dirti di piangere.
    Una sera dove il mio amore
    Per te sembra riscoperto
    E quelle notti piangendo
    E il male
    E il bene
    E la gelosia
    E tutto
    Ritorna
    Respira di nuovo.
    E fa male
    Fa così male
    Perché pensavo di averti dimenticato
    Di aver scordato tutto
    Di poter ricominciare d'accapo
    E invece no
    Sei ancora tu la persona più importante per me
    Quella che mi fa battere il cuore
    Quella che cerco di raggiungere
    E quella da cui cerco di fuggire
    Ogni mio istante
    Ogni mio attimo
    Ogni mio minuto.
    Alessandra Magnano
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alessandra Magnano

      E cambio...

      E cambio
      E cambia il tempo
      E cambia tutto;
      Tranne te.
      Come la rosea stella
      Come il sole sorgendo
      Come l'albero del castello
      Tu sei lì.
      E più ti guardo
      E più ti comprendo
      E più capisco
      Cm sei stupendo.
      E la notte
      E il giorno
      Mentre guardo
      Il sole
      La luna
      Ti sogno
      E sorrido
      Ripensando a quel
      Tuo gesto
      A quel tuo sguardo
      Innocente
      Verso gli occhi
      Di chi
      Innocente non è.
      E rivivo quella
      Sensazione
      Di strano formicolio
      al cuore
      Come se tu me
      Lo toccassi
      Come se tu
      Gli parlassi
      Come quando
      Per sbaglio
      Mi tocchi
      La mano
      E a me sembra
      Che non le nostre dita
      Ma i nostri cuori
      Si sfiorino
      Per davvero.
      Alessandra Magnano
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di