Poesie di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio

Ultimo treno

Presto salirò su quel treno
del non ritorno.
Di voi ho bisogno,
ma se il vostro cuore
dice no
Io, non vi forzerò
Il mio viaggio è obbligato
Non ha fermate
è un biglietto di solo andate
Non ho potuto
Non ho poi più voluto
cercare
di...
No
perché
Tutto intorno è un manto di falsità
Ho gridato, ho sperato, ho sbagliato
Ma quel che è peggio
mi hanno ingannata
per matta mi fan passare
così tutto va oltre il mare
Perché remare!
Se qualcuno ti ha già affogata
Meglio restare a galla
finché il treno passa
qualcosa resta.
Ada Roggio
Composta domenica 26 luglio 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio

    Cari amici

    Cari amici,
    Siamo qui riuniti.
    In questa grande famiglia virtuale.
    Dove tutti i nostri racconti
    hanno qualcosa di speciale
    Vita vissuta, vita sbandata, vita osannata,
    Vita di chi vive leggendosi,
    dando un po' di sé, a te, che sei qui
    Regalando piccoli stralci di vita
    srotolata, cercando tra le righe,
    amore
    Una risposta,
    alle mille domande
    della vita
    Ma qui,
    tra di noi
    tutto
    è un sogno.
    La mia,
    per esempio;
    è una ricerca a chi il mio sogno lo ha già vissuto
    Non smetterò mai di sognare,
    sai! Io lo faccio sempre,
    ad occhi aperti
    Il mio sogno, è il mio domani
    Il mio sogno, è qualcosa che mi spinge a svegliarmi al mattino
    anche se il sole fa l'occhiolino
    Il mio sogno è speciale, mi fa sentire una regina nel mio reame
    Il mio sogno l'ho vorrei donare a chi con me vuole volare
    Il mio sogno non è cattivo,
    anzi è costruttivo.
    Non c'è guerra,
    vi è solo pace
    e intorno tutto tace
    Sai perché?
    Questo sogno mio, lo custodisco io
    Nello scrigno del cuore mio
    Cielo azzurro, mare sereno
    Con al centro l'arcobaleno
    e per finire, la su in cielo
    Ali bianche che san volare
    e uno sciame di angeli nel reame
    Prendono da ogni cuore un sogno
    Spero si realizzino. Ne abbiamo bisogno
    Ogni frase, poesia, è ciò che di noi resta
    Tutti insieme un giorno faremo festa
    Il mio sogno lo dono un po' a te
    Affinché tu, diventi il mio re.
    Ada Roggio
    Composta sabato 25 luglio 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di