Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rocco Martino
Oggi è il compleanno della mia piccola Regina, son qui a pensare su cosa scrivere sul biglietto d'auguri. Le solite frasi fatte? O qualcosa di più profondo? Allora faccio scorrere la vita vissuta vicino a lei. Oggi non potrò esserle vicino per stringerla forte e per augurarle che i giorni futuri abbiano i colori di un bel prato fiorito, che il verde dell'erba di questo prato li porti sogni di speranza, che per ogni fiore variopinto sia per lei immagine di gioia, che la vita possa donarle solo il meglio e che possa esaudire tutti i tuoi desideri più belli. Se potessi oggi, li regalerei la luna, le stelle e il mare, invece le faccio un solenne giuramento. Regina non dovrai mai più cercare la mia mano, poiché la troverai sempre racchiusa nella tua, e nei momenti che mi vorrai vicino, apri delicatamente la tua mano, lì ci sarà sempre un dolce sorriso pieno di affetto Cosi come farò io, quando la mia anima si sentirà vuota, chiuderò gli occhi e immaginando il tuo dolce sorriso, tutto sarà luce e calore per il mio cuore. Buon Compleanno Regina.
Composta mercoledì 12 dicembre 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Rocco Martino
    Mi scusi Presidente,

    Ma oggi il discorso di fine anno lo vorrei fare io,
    di certo non parlerò di sacrifici, e di momenti difficile che il popolo italiano dovrà affrontare, e di quanto sarà dura superare questa crisi.
    Ma vorrei augurare ai miei più cari amici di accogliere l'anno nuovo con tutti i sogni e le speranze. Di aprire il cuore a tutte quelle belle cose che verranno e che sapranno renderci felici.
    E con un grande impegno miglioreremo il 2018, distruggeremo il deserto della solitudine e asciugheremo le lacrime del dolore riducendo drasticamente le emissioni di odio e rancore.
    L'importante è lasciarci indietro tutte le sconfitte e i dolori e portare avanti solo le cose belle e i ricordi particolari...
    E se l'anno che sta finendo ricorda che hai fatto tanti sbagli, che molto hai deluso, e che tanto hai fallito, tu ricordagli che lui ormai è finito, mentre tu hai un 2018 per rifarti e ricominciare.

    Buoni Anno amici miei.
    Composta mercoledì 28 dicembre 2011
    Vota la frase: Commenta