I tuoi sono stati i primi occhi a perdersi nei miei, quando mi sbucciavo le ginocchia c'eri tu a curarmi con sorrisi e carezze, mi hai visto piangere, sorridere, cadere cento volte e cento volte rialzarmi. Eri al mio fianco a sorseggiare dei miei traguardi ed eri con me nella polvere dei miei fallimenti. Ora passo la mia mano tra i tuoi capelli bianchi e sorreggo il tuo corpo stanco e mi ritrovo ancora a perdermi nei tuoi occhi, a dirti che ci sono.
Michelangelo Da Pisa
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di