Scritta da: Carla Compierchio
Non bussare alla mia porta, non ti farò entrare, non c'è posto per te nel mio cuore. Il mio cuore è suo, sono nel suo abbraccio, che mi avvolge ed è bellissimo ritrovarcisi dentro. Bellissimo ascoltare le sue parole colme d'amore che mi accarezzano e riscaldano l'anima. Le tue erano parole taglienti che mi facevano camminare persa, senza alcuna direzione. Adesso ho la mia bussola, ed anche con il vento contro, so che il mio sole è là dovunque io voglia andare e non c'è niente di più bello.
Carla Compierchio
Composta martedì 26 febbraio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Carla Compierchio
    Ti abbraccio, quando i tuoi occhi stanno per "sgorgare". Ti abbraccio quando ti riempi di perché. Ti abbraccio quando hai paura di abbracciare e quando tremi per la gioia e l'emozione. Ti abbraccio quando non vuoi mostrarti e ti nascondi nelle mie braccia. Ti abbraccio quando vuoi scappare via, quando non vuoi raccontarti, ed io "ascolto" il tuo silenzio che "parla" di te nel calore del mio abbraccio.
    Carla Compierchio
    Composta lunedì 25 febbraio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Carla Compierchio
      Il nostro amore non si spiega, è sano, disarmante. Il nostro amore è attenzione, è l'esserci l'uno per l'altro, è vederlo nei tuoi occhi, nelle tue mani, nel tuo bene incondizionato. Il nostro amore è passione, abbandonarsi, è affidarsi, è come il mare che giunto alla riva gli si affida e in quell'unione non si consuma ma si rafforza. Il nostro amore cresce. Cresce nei nostri gesti, nelle parole che dettano i nostri cuori. Il nostro amore non si spiega e noi ne siamo la riprova.
      Carla Compierchio
      Composta domenica 23 settembre 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Carla Compierchio
        Tu non preoccuparti quando la ruggine dell'età ti impedirà di muoverti come vorresti. Quando la sera della vita scenderà sul tuo viso, quando la tua memoria si perderà nel volo dei tuoi ricordi, quando non riuscirai a sostenere te stesso, io ti prenderò in braccio, mi sederò sul dondolo, dove tu mi cantavi la ninna nanna e non preoccuparti, ora sei tu il mio cucciolo, ora sono io che posso accudirti con amore infinito, lo stesso che tu hai donato a me.
        Carla Compierchio
        Composta venerdì 25 gennaio 2013
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di