Scritta da: Andrea Manfrè
Ti ho vista e non mi piacevi, ti ho conosciuta ma non mi interessavi, ma durante le notti i miei pensieri si concentravano su te e il respiro cominciava a mancarmi, il cuore batteva forte e i pensieri si trasformavano in sogno.
Risvegliandomi mi sono accorto che sei l'unico sogno che per essere vissuto non ha bisogno di chiudere gli occhi. Auguri!
Anonimo
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di