Questo sito contribuisce alla audience di

Raccolta di Film Storici - migliori


Scritta da: Silvana Stremiz
Uomo Grezzo: "Un'altra vittoria, è bene questo. Qual è il meglio della vita?"
Uomo Sensibile: "La steppa immensa, un veloce cavallo, archi sul tuo polso, e il vento che ti stordisce!"
Uomo Grezzo: "No! Conan qual è il meglio della vita?"
Conan: "Schiacciare i nemici, inseguirli mentre fuggono e ascoltare i lamenti delle femmine."
Uomo Grezzo: (Grugnito) "Questo è bene!"
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Domenico Moreschini
    A lungo ho pensato alle parole del mio re, criptiche parole di vittoria il tempo gli ha dato ragione perché da greco libero a greco libero, si è tramandata la notizia, che il prode Leonida e i suoi 300 soldati così lontani da casa hanno dato la vita, non solo per Sparta, ma per tutta la Grecia e per la speranza difesa da questa nazione, ora qui su questo aspro frammento di terra chiamato platea le orte di Persia affrontano la loro disfatta!
    Li davanti i barbari si raccolgono, è il nero il terrore che afferma salvo i loro cuori condite di ghiaccio conoscono molto bene i pietosi orrori che hanno sofferto per le lance e le spade dei 300 spartani, e ora fissano lo sguardo su questa pianura dove ci sono 10000 spartani alla testa di 30000 liberi greci. Le forze del nemico ci superano di solo tre volte, un segno per tutti i greci, questo oggi noi riscattiamo il mondo dal misticismo e dalla tirannia, e lo accompagniamo in un futuro più radioso di quanto si possa immaginare... dite grazie soldati... al re Leonida e ai prodi 300... alla vittoriaaaaaaaaa!!
    dal film "300" di Zack Snyder
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: B. Summer
      - Paride: Mi vuoi bene, fratello? Mi proteggeresti da qualsiasi nemico?
      - Ettore: L'ultima volta che mi hai parlato così avevi dieci anni e avevi appena rubato il cavallo a nostro padre. Cos'hai fatto adesso?
      - Paride: Devo mostrarti una cosa.
      - Ettore: [A un marinaio della sua nave, dopo che Paride gli ha mostrato Elena nascosta nella stiva] Inverti la rotta, torniamo a Sparta!
      - Marinaio: [Alla ciurma] Invertire la rotta!
      - Paride: Aspetta, aspetta...
      - Ettore: Sciagurato!
      - Paride: Ascoltami!
      - Ettore: [Spingendo il fratello] Lo sai che cosa hai fatto!? Lo sai quanti anni nostro padre ha lavorato per la pace!?
      - Paride: Io la amo.
      - Ettore: Aaah! È tutto un gioco per te, vero? Te ne vai di città in città a sedurre mogli di mercanti e sacerdotesse di templi e credi di sapere qualcosa dell'amore! Ma non pensi all'amore per tuo padre? Lo hai calpestato portando lei sulla nave! [Colpendolo] Non pensi all'amore per la patria? La faresti bruciare per quella donna! Non ti lascerò scatenare una guerra per lei!
      - Paride: Posso parlare? Quello che dici è vero, ti ho fatto torto, ho fatto torto a nostro padre... Se vuoi riportare Elena a Sparta, fallo pure. Ma io andrò con lei.
      - Ettore: A Sparta!? Ti uccideranno!
      - Paride: Allora morirò combattendo!
      - Ettore: Ah, e a te queso sembra eroico, vero? Morire combattendo... Dimmi fratellino: hai mai ucciso un uomo?
      - Paride: No.
      - Ettore: Hai mai visto un uomo morire?
      - Paride: No.
      - Ettore: Io ne ho uccisi molti, e li ho sentiti morire, e li ho visti morire, e non c'è niente di glorioso, niente di poetico; dici che vuoi morire per amore, ma tu della morte non sai niente, e non sai niente nemmeno dell'amore!
      - Paride: Ad ogni modo, io andrò con lei. Non ti chiedo di fare la guerra per me.
      - Ettore: Lo hai già fatto. [Al marinaio di prima] a troia!
      dal film "Troy" di Wolfgang Petersen
      Vota la citazione: Commenta