Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Catherine Carey
Andrea, mi dispiace di essere fuggita così ma era l'unica cosa che potevo fare, non sarei riuscita a parlare, non sarei neanche riuscita a guardarti negli occhi però ora voglio dirti tutto quello che ho provato. È stato bellissimo stare con te, così vicini, era come galleggiare nell'aria, lontano da tutto e da tutti. Ho sognato che il tempo si potesse fermare, che quel momento non finisse mai. Anzi ho sognato che il tempo potesse tornare indietro, a quando stavamo insieme ed eravamo felici, innamorati.
Sono importanti i sogni, tirano fuori la parte più vera di noi, non invecchiano, non deludono...
però restano sogni, Andrea, e non bisogna mai confonderli con la vita vera perché non reggono alla prova della realtà. Nella vita vera tu hai scelto di stare accanto ad Arianna, lo sappiamo tutti e due ed è giusto così.
Andrea io e te ci saremo sempre l'uno per l'altro, c'è un filo che ci lega, fortissimo ed invisibile come la sostanza dei nostri sogni, ma entrambi abbiamo già scelto un'altra vita e dobbiamo tornare ad amare quelli che abbiamo vicino.
Per tutto questo ti dico addio, Andrea, non tormentarti, non rimpiangere, vivi con tutta la forza che hai e sii felice.
Viola.
dal film "Un posto al sole" di
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: elvy
    - Maxim: Solo l'amore... solo l'amore tende un ponte tra il tempo e l'eternità... solo l'amore può unire le conchiglie alle stelle... solo l'amore può far sprofondare il cielo nella più profonda tristezza dell'infinito oceano. Amare anche una persona sola è amare il mondo intero.
    - Miriam: Che cos'è?
    - Maxim: Una mia poesia! (Sorride) No è di Hans Christian Andersen, da un libro che mi ha regalato mia nonna; lei me lo leggeva sempre. Ricordo esattamente che ogni volta che arrivava al punto dove il Principe scrive la lettera d'amore alla Sirenetta, restavo estasiato come un deficiente.
    - Miriam: Purtroppo io non sono una vera sirenetta... al posto di una bella coda ho due gambe paralizzate.
    - Maxim: e allora!?
    [Si baciano]
    Maxim Klinker-Emden (Sebastian Deyle), Miriam von Heidenberg (Inez Bjoerg David)
    Vota la citazione: Commenta