Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi dalla Commedia - migliori


Scritta da: Carmine Giardino
Heck: Non è il fatto che mi lasci che mi ucciderà... è che ami qualcun altro più di me!
Rachel: No, tu non te ne vai, tu non puoi lasciarmi.
Heck: Continua, facciamo finta che sia una mia scelta.
Rachel: Che significa?
Heck: Ma dai Rachel, tanto mi avresti lasciato lo stesso.
Rachel: Questo non è vero.
Heck: Invece si che lo è! Io voglio la tua felicità, volevo essere io la tua felicità più di qualunque altra cosa. Ma se non sono io la tua felicità, non voglio essere d'intralcio. Quella che senti ora è una forza che non puoi fermare, e vuol dire che io devo muovermi.
Vota la citazione: Commenta
    Era la prima volta che rimanevamo soli io e te, i primi giorni eri stata dai nonni, io pensavo che non ce l'avrei fatta avevo troppa paura, e tu eri così piccola. La giornata era orribile faceva un freddo cane, c'era vento, era così insensato averti portato lì. Tua mamma mi aveva convinto a parlarti mentre eri nella pancia, diceva che così mi avresti riconosciuto subito dalla voce, ma poi tu eri d'avanti a me e lei non c'era più. Io non sapevo che cosa dirti, per un attimo quella mattina ho pensato che il mare ci avrebbe portato via e che la nostra storia sarebbe finita qui, ma l'ho fatto senza pensarci. E mentre ero piegato su di te con la schiena bagnata, mi sono reso conto che ero rimasto solo io a proteggerti... e forse potevo trovare qualcosa da raccontarti.
    Vota la citazione: Commenta