Post di Mariarosaria Ambrogio

Studentessa, nato a Belvedere Marittimo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Come potrei mai dirti che il mio amore è speciale? E come potrei mai dirti che non ami abbastanza? Da quando in qua l'amore basta? E come potrei mai misurarlo quest'amore? No, non potrò mai dirti che non ami abbastanza, e non lo doseremo quest'amore, perché io voglio tutto l'amore che c'è, perché se ho un cuore, devo nutrirmi di questo amore, perché il cuore senza l'amore muore, perché io senza l'amore non servo a niente, perché noi senza l'amore non siamo niente, perché siamo fatti d'amore. E non ti dirò mai che è un amore speciale, no, perché è amore, e l'amore è amore e basta, ognuno di noi è speciale, ogni amore è amore.
Mariarosaria Ambrogio
Composto sabato 30 gennaio 2016
Vota il post: Commenta
    L'amore è inevitabile; ci si innamora e basta, veniamo amati e basta; chi mai verrà a chiederti se vorresti amare, o chi ti domanderà mai perché ami. Ci sono così tante storie d'amore raccontate nei film, scritte, e tramandate a voce; raccontano l'amore come se fosse una specie di fortuna per pochi privilegiati; parlano dell'amore come se fosse un prezioso accessorio destinato solo ad alcuni favoriti dalla sorte, e dimenticano di dire nelle loro storie che l'amore e l'uomo hanno da sempre camminato insieme, e che l'uomo non potrà mai scegliere se amare o no, e l'amore non potrà mai decidere quale uomo valga o meno un tale sentimento. Nasciamo per amore, viviamo per amore; ognuno può decidere di dare all'amore il valore che più gli piace, e quale significato assume nella propria vita, ma questo non basterà a cambiare i fatti, e cioè che l'amore non muta, non svanisce, non si compra, non si domanda e soprattutto non ci chiede quanto ne vogliamo, se e quando lo vogliamo, perché forse l'amore è la ragione di tutto ciò che siamo.
    Mariarosaria Ambrogio
    Composto giovedì 5 novembre 2015
    Vota il post: Commenta
      Non è l'altro a rendermi infelice, non è l'altro a rendere brutta la mia giornata. La felicità, la tristezza, la paura, e il coraggio risiedono tutti nel nostro cuore, li tiri fuori quando da un attento esame su te stesso, ne comprendi l'esistenza, escono fuori perché stai vivendo. Ogni sentimento non può essere influenzato o riflesso dall'esterno, perché la tua felicità è già lì, così come la tristezza; insomma il nostro meglio, o il nostro peggio non vengono da fuori, ma sono il risultato di una perfetta visione di noi stessi, di quell'occhio attento, che riesce ad esprimere il suo meglio a prescindere da ciò che lo circonda, o da chi lo circonda. Siamo noi la chiave per la felicità, il nostro umore non può derivare da chi mi sta vicino, o da cosa possiedo, ma deve partire dal fondo del nostro cuore per realizzarsi veramente e pienamente. Siamo fin troppo abituati ad attribuire a qualcun altro la causa del nostro male, ma se ci esaminassimo almeno un momento, potremmo comprendere quanto sia sciocco tutto questo; sono io, sono soltanto io a decidere cosa voglio da me stesso, e allo stesso tempo cosa voglio essere per chi mi sta vicino.
      Mariarosaria Ambrogio
      Composto domenica 11 ottobre 2015
      Vota il post: Commenta
        È facile mentire, è davvero facile apparire diversi da quel che siamo veramente; ma è allo stesso tempo troppo facile mentire a noi stessi, e perdersi dietro a quell'idea che abbiamo costruito, vivendo nell'illusione che abbiamo generato, dietro a quell'immagine che abbiamo noi stessi realizzato, perché incapaci di guardarci dentro, perché fin troppo fragili, perché lacerati dal tempo; perché non abbiamo ancora capito che le cadute servono a rialzarsi, e perché non abbiamo ancora compreso che l'unico modo per essere in pace con noi stessi consiste nel dirsi la verità, sempre.
        Mariarosaria Ambrogio
        Vota il post: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di