Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Cos'è più squallido: una donna che fa la..." di Carmelo Crisafulli


19
postato da , il
Tranquilla Bea, stavamo solo "esprimendo", condivido il tuo punto di vista sul "provocatorio", chiaramente quando si scrive, si può venir interpretati in molteplici modi rispetto a quando si parla... io sostengo che chi scrive prima di far leggere dovrebbe mettersi nei panni dei lettori e valutare le varie possibili interpretazioni...questo lo facciamo in pochi, e poi nascono equivoci... la frase è indubbiamente provocatoria e lo scrittore stà ottenendo il successo ambito... a spese dei sentimenti di qualche lettore/lettrice che magari la frase li riguarda direttamente!
18
postato da , il
Si- Elena, hai ragione.Comunque
la frase inserita per me è provocatoria - di discussioni serie? Può darsi.
17
postato da , il
Bea, la frase richiede solo discussioni serie.Si sta parlando di persone.
Credo che entrambe le posizioni siano "tristi".Ci sono donne "costrette" a un certo tipo di vita,e non per piacere personale, ma per mantenere i figli. Vi sono uomini che vanno a comprare "amore" quando a casa hanno una moglie e dei figli che lo aspettano.
Tempo fa ho saputo di una donna che per pagare i debiti si era prostituita.Non mi sono sentita di condannarla, nel senso che in certe situazioni bisogna trovarcisi.E' facile condannare dicendo che mai e poi mai si rinuncerebbe alla propria dignità.Purtroppo la disperazione porta a compiere azioni inimmaginabili.Bisogna solo sperare di non sprofondare
nella grave necessità.
Condivido gran parte dei commenti di Yeratel.
(Comunque ben vengano le discussioni serie; gli scherzi e le battute a lungo andare stufano.E' un mio parere, naturalmente.)
16
postato da , il
Non volevo che la discussione prendesse una piega seria.
15
postato da , il
yera non mi sono espressa bene  su questo tema non riusciamo a trovare la stessa lunghezza d'onda. Mi spiego: la frase originaria non ha senso, se non nella provocazione. La tua riformulazione calza con le tue considerazioni al 13 e 14
(t*isti ma vere)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti