Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La gente che ha nostalgia della propria..." di Bill Watterson


40
postato da , il
Giulio, questo è un aforisma, non una poesia: esprime un pensiero, non un sentimento.
Il sentimento (poesia) può ben essere oggetto di interpretazione circa quanto abbia inteso dire l'autore. L'aforisma no: proprio perché esprime un pensiero, deve comunicare con immediatezza, chiaramente e in poche battute un concetto o un'idea.
   I problemi di questa frase sono i seguenti:
1) Non esiste essere umano che non abbia mai vissuto un'infanzia.
2) La nostalgia dell'infanzia è tipica di chi abbia avuto un'infanzia felice: di chi insomma una infanzia l'abbia avuta, e come. Nella maggior parte dei casi, cioè, ha nostalgia dell'infanzia chi l'infanzia l'ha avuta e come.
3) Anche ammettendo che il termine nostalgia, in un sussulto di volontario analfabetismo, possa essere inteso come attinente a un desiderio (nella specie: di un'infanzia migliore) e non a fatti vissuti, e quindi esprimere anche il sentire di chi abbia avuto un'infanzia travagliata (e quindi, facendo passare l'iperbole dell'autore, "non abbia avuto un'infanzia"), non muterebbero neanche di una virgola le obiezioni 1 e 2.
   Conclusione: questa frase non ha alcun significato. E la gente che dà voti bassi non segue correnti o pseudosapienze, ma semplicemente percepisce il nulla che la frase esprime, e valuta di conseguenza.
    Un sommesso consiglio: rigore logico. Senza il quale si può dire (ma soprattutto, che è peggio, accettare) tutto e il contrario di tutto. Ma rigore logico soprattutto nel capire perché ti accanisci a difesa di questa frase. Io colgo la stranezza, ma non riesco ad arrivare al perché. Se tu viceversa analizzi in maniera asettica il meccanismo mentale che ti conduce a volerla salvare ad ogni costo, potresti arrivarci, e potrebbe essere una scoperta interessante.
39
postato da , il
?!...

È stata messa in atto la più grande e più bella...
provocazione mediatica...!
La provocazione ci è stata fornita...dall'aforisma...
e noi...ci siamo lasciati trasportare...,
ma nessuno s'è rivelato pagliaccio...!!!
Ne io...ne tu Pino e tanto meno Giulio...!
Con il termine "Scusa"...Pino...
non vedo ne ragione ne motivo...
perché abbiamo voluto...noi tutti...
spiegare il senso con determinati commenti...
ad una frase o aforisma priva di senso...!


:-)) Ciao
38
postato da , il
Sta' di fatto che pur non essendo arrivati alla definitiva analisi della frase.... e' stato un destreggiare di commenti che hanno portatoaduna eccellente conclusione.... grazie del consiglio Giuseppe un giusto ascolto con la magnifica vista del tramonto ischitano....
37
postato da , il
Schumann Kinderszenen Op 15 - Valentina Lisitsa
In tema con l'argomento, le scene infantili di Schumann valgano anche come scuse alla dolce e carissima walkiria da me travolta nell'impeto della battaglia.
36
postato da , il
: )))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti