Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La gente che ha nostalgia della propria..." di Bill Watterson


10
postato da , il
Ciao Pino...!
Passiamo allora all'esecuzione...!

Io Parlo di quella nostalgia d'un infazia cui molti...
non hanno potuto partecipare...
pur conoscendone l'esistenza...!
Anche se spettava loro il diritto di viverla e...
non l'hanno mai vissuta...!


Però il tempo ci cambia addosso...
gli anni passano comunque...
e ci troviamo a lavorare...
con sconfitte e solitudine che pare...
si urlino una falsa verità...questa... :
"Quel tempo non è mai esistito"
C'è chi non ha mai scavalcato quel cancello...!
Non ha mai potuto conoscere il tasto...
di quella realtà qindi...
ha preferito...inventarsela...!


Naturalmente non obbligo nessuno...
e nemmeno tu Pino...
a condivedere questo mio commento...!


Ciao Pino
9
postato da , il
Al povero prestigiatore, naturalmente.
8
postato da , il
Questi benedetti aforismi vivono del gusto della frase "ad effetto".
Giochi di prestigio.
Ma l'esecuzione deve essere credibile...
Altrimenti sono pernacchie.
7
postato da , il
Concordo pienamente con il tuo pensiero Giuseppe, è una frase con un palese controsenso.
6
postato da , il
Ciao Tina, la frase è senza dubbio campata per aria.
Infatti la nostalgia è un sentimento che si prova solo di fronte alla cose BELLE passate. Se dunque si ha nostalgia dell'infanzia, significa che l'infanzia la si è vissuta nella gioia.
Se viceversa l'infanzia è stata triste e tormentata, non si prova nostalgia dell'infanzia vissuta, ma un altro sentimento, che sarà rabbia,  tristezza, rimpianto di un'infanzia non vissuta come tale, ma non certo nostalgia.
La nostalgia (cito dal vocabolario della lingua italiana) è "desiderio ardente e doloroso di persone, cose, luoghi a cui si vorrebbe tornare, di situazioni già trascorse che si vorrebbero rivivere".
Il mio commento dava per scontato questo (che è l'UNICO) significato della parola nostalgia.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti