Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "In fondo che cos'è, l'oggettività. Se non un..." di Violetta Serreli


47
postato da , il
Ops ... 13 pagine di commenti ... pure densi!!!

Chi mi fa un sunto, un piccolo Bignami di quest'enciclopedia!?

;)
46
postato da , il
P.S. per AS: non so se te ne sei accorto, ma personalmente ti ho, da qualche tempo, riabilitato, rendendoti sulle mie frasi la libertà di commento di cui ti avevo (in verità non immotivatamente) privato. Te ne informo con la preghiera, se proprio non puoi farne a meno, di prendermi a male parole con adeguati intervalli di respiro, non dico mensili o settimanali, ma almeno a giorni alterni. Spergiuro che, nei limiti del possibile, non reagirò.  : ))
45
postato da , il
questa è arte? direi proprio di si :) www.youtube.com/watch?v=oXzzsexzZxY
44
postato da , il
La soggettività è la inevitabile malattia che l'oggettività contrae nel tentativo di riconoscere se stessa.
Ma l'oggettività è peggio: essa è infatti la pietra tombale che la soggettività pone su se stessa quando ritiene oggettivo qualcosa di diverso da sé...
   Orsù, ciascuno torni nella sua celletta, con tanto di cappello, per la sua frase, alla nostra paziente e gentilissima ospite.

     www.youtube.com/watch?v=mBgmXdg7VjY      :: )))
43
postato da , il
non era riferito a te Violetta,ci sono frasi di perfetti sconosciuti o quasi meravigliose in tutto, che vengono ignorate, se questi perfetti sconosciuti corrispondessero al nome Wilde,Cicerone,Pitagora, Nietzsche etc. etc. la frase avrebbe un altro significato sul gregge :) Non è l'abito a fare il monaco e neanche l'acqua a fare il pesce :) forse non c'entra niente ma mi è venuta bene così :) ciao

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti