Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non mi piace Nietzsche perché ama la..." di Bertrand Arthur William Russell


517
postato da , il
Scusa, Franca, la risata era per il video di Alessandro. Veramente forte...  Impagabile: me lo salvo e me lo conservo. :)))
Per inciso, anche io, quanto a partiti politici, faccio più presto a dire quelli cui non appartengo che quello cui appartengo...
Ah, tu parlavi di condivisione nel senso di abbracciare un'idea?
Capisco; ma vedi, questo è il motivo per cui, secondo me, le idee devono espresse nel modo più chiaro e nitido possibile. Perciò io non bado mai a "spese" di parole: perché intendo rendere il mio pensiero chiaro ed evitare fraintendimenti. anche a costo di ripetermi.
Ora, se hai letto N, ti sarai resa conto che si tratta di una sorta di letteratura sapienziale, che fraintenderla è un attimo.
Se invece leggi Platone o Kant o Russell, è vero che spesso ti fai una barba fino ai piedi (con Russell, non sempre), però non potrai mai illuderti di aver capito, o capire una cosa diversa da quella che ha capito un'altro.
La condivisione si gioca anche e sopra tutto su queste cose.
In caso contrario, quello dice "parti", due lo leggono, e poi uno parte per Ovest e l'altro per Est, e tutti e due hanno capito tutto.
516
postato da , il
: ))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))
515
postato da , il
Mi sono spiegata male Pino, intendevo dire che se di un autore ne condivido le idee non posso fraintendere perchè ne abbraccio l'idea. Chiunque può leggere qualunque cosa l'essenziale è l'approccio. Ti faccio un esempio, se una persona come te legge P:Oddifredi non può accostarsi a lui solo per contestarlo, lo legge, poi non lo condivide ma semmai può rafforzare le proprie convinzioni. Solo uno spirito debole potrebbe essere influenzato, ma se così è allora qualunque cosa potrebbe contagiarlo.
514
postato da , il
Tanto peggio, tanto meglio?
Mah, di solito lo si dice prima che venga il peggio: quando poi viene, nessuno lo vuole...
513
postato da , il
No, io intendevo dire che nietzsche elogiava spesso la solitudine, per questo ho detto lupi solitari. io non sono fascista e non sono comunista, credo di avere un indole anarchica..ma non ne sono sicuro.
   Guarda questa scena che dura un minuto,
ecco, io sono più o meno così. :)).

www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=pwXLCBgflPI

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti