Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 155456


23
postato da , il
Jo, l'amore quello che si intende tale, non può prescindere da un pout-pourri di sensazioni , tra cui quello sessuale.
L'amore duraturo esiste alla condizione che i soggetti abbiamo un intelligenza tale da far si che la magia estemporanea
si rinnovi costantemente. Credo pochissimi dedicano a questo impegno primario le loro energie.
La certezza, l'abitudine, lo scontato  uccide il più forte dei sentimenti, mentre il gioco, l'aspettativa, l'inafferrabilità lo ravviva
e crea il phatos necessario !
22
postato da , il
Io trovo questo differenziare un'assurdità. Non ne trovo una rappresentazione della realtà, ma piuttosto una rappresentazione di una realtà rappresentata... Siamo tutti diversi anche se è vero che ci sono differenze tra il comportamento maschile e quello femminile. Ognuno di noi ha dei compiti specifici che la natura ci ha assegnato ed anche se il nostro progresso culturale ci dona una mente in grado di mitigare ciò per cui siamo programmati questa programmazione si palesa comunque.

In ogni caso credo che per quanto riguarda i rapporti lunghi, quelli che creano famiglie, non sia possibile né per l'uomo, né per la donna prescindere da complicità emotive che consentano il proseguire di una relazione. Questa complicità diventa l'amore quello duraturo e non l'amore semplicemente sessuale.
21
postato da , il
Mi sembra che divaghiamo in luoghi comuni. E' chiaro che ognuno abbia storia a sè. Stiamo facendo un discorso in linea generale. E' incontestabile che uomo e donna siano diversi tra loro, ma non riesco a vedere la negatività in questa cosa.
Mi ripeto: la donna è incline all'introspezione , è più celebrale quindi cerca nell'uomo determinati requisiti.  E' infatti piuttosto
usuale che una donna si innamori di un uomo anche se questo non sia Mister Universo, perchè ciò che cerca è la soddisfazione
di determinati bisogni , amore, tenerezza, comprensione, dialogo etcc. solo dopo è disponibile a concedere cuore , testa, corpo.
L'uomo è ancestralmente meno complicato, nell'immediato seleziona la ''femmina'' sulla base di una prima valutazione che molto
spesso è visiva, successivamente al contrario della donna ricercherà in lei la parte caratteriale che si adatta meglio a lui.
Concludendo nessuna donna si gira a guardare un uomo immaginando che abbia la voce da tenore, mentre un uomo si gira
a guardare una donna se solletica il suo bulbo oculare. Ci sarà un  motivo o no ?????
Credo inoltre che spetti alla donna non porre l'attenzione  s  o  l  o sulle sue qualità estetiche, ma se intelligente sa come portare
a se l'interesse di un uomo tramite altre vie.   (se perdo anche questo commento giuro espatrio!)
20
postato da , il
sir , si parla della storia dei tempi....non è una novità!
disquisire su questo mi sembra inutile...è ovvio poi che non si può fare di tutta l'erba un fascio, si sa, l'eccezione conferma la regola !
scusa se ti rispondo proverbiando...
19
postato da , il
Vincenzo, io non sono per niente giovane. Forse non sono adulto come te, ma credo di esserti abbastanza vicino - però può essere che io manchi di esperienza ...

Convengo sul fatto che l'uomo può andare a letto quasi con qualunque donna (nel mio caso il quasi non si può togliere) ... ma non credo proprio che un uomo normale condividerebbe tutta la sua vita con una donna qualunque anche se molto bella ... IO NO!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti