Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da Teo Erba

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Teo Erba
Noi continuiamo a ricordarcelo come una palla di fuoco che non si faceva condizionare da occasioni o strategie e manteneva sempre allo stesso modo il fuoco ardente.
Noi continuiamo a ricordarcelo un pezzo di pane di quelli morbidi che ti si sciolgono in bocca, ma anche uno di quei Leoni che ti potrebbero portare via la testa in mezzo secondo, solo con la forza del pensiero.
Noi continuiamo a ricordalo su quel palco freddo come una pietra che non si è mai mossa da li e caldo come quell'atmosfera che si veniva a formare subito dopo che lui ci saliva.
Noi continuiamo a ricordarcelo come un guerriero che non si è mai arreso neanche davanti ad una pistola e ha sempre lottato in ultimo per i suoi diritti, la sua fede e la sua vita.
Noi continuiamo a ricordarcelo come un amante delle sfide, qualsiasi esse fossero; amava mettersi in gioco e non importava essere sicuri di vincere, se si perdeva si ripartiva da li senza problemi.
Noi continuiamo a ricordarcelo malinconico come il rumore di un temporale in estate e solare come la brezza che tira in primavera.
Noi continuiamo a ricordarcelo molto tranquillo e placato nel suo essere ma allo stesso tempo molto deciso.
Noi continuiamo a ricordarcelo come un angelo che appena se n'è andato si è portato via con se un bel pezzo di terra, ma di lui nell'aria è rimasto ancora tutto.
Composta venerdì 11 maggio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Teo Erba
    Credo in molte cose, alcune molto in contrasto tra di loro, ma comunque tutta una serie di pensieri giustificati e con un buon motivo. Innanzitutto sono contro tutti "gl'ismi" e gli "sciscmi" (organizzazioni politiche), contro ogni forma o pensiero di superiorità che genera egoismo e a sua volta odio. Sono abbastanza riservato e geloso delle molte cose in cui credo perché esse racchiudono tutti i miei valori e quindi anche la mia personalità, che non è altro che il mio essere. Quello che credo, oltre a difenderlo con tutta l'anima, lo pretendo anche, nessuno può portarmelo via. Tutti hanno il diritto di pensare ma nessuno può permettersi di giudicare e se qualcuno infrangerà il mio pensiero sarà talmente poco importante da potermi "toccare".
    Composta martedì 8 maggio 2012
    Vota la frase: Commenta