Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti


19
postato da , il
Tutte chiacchiere, l'unica cosa giusta l'ha scritta tal Davide Cericola che, dall'alto del suo sapere, ha scritto “ e ” congiunzione con l'accento “ è ”.
Eh, bravo! Ma facitece 'o piacere!
18
postato da , il
Non penso voglia dire:fidarsi è bene,non fidarsi è meglio...ma il pensiero portato a pensar male di chiunque..anche di se stesso...in pratica si mette in discussione la fiducia...
17
postato da , il
Sarebbe bello fidarsi di una persona, ma se non ti fidi è sospetti che sia questa persona l'artefice del reato... Di solito ci prendi.
Non vedo così tanta distanza.
16
postato da , il
Non direci che la frase "a pensare male si fa peccato....", che dovrebbe essere del Cardinale Mazzarino più che di Andreotti, sia analoga al detto fidarsi è ben....

Nel primo caso si esprime un concetto per cui sospettare di una persona come potenziale artefice di una atto iniquo per non dire criminale è qualcosa che non si dovrebbe fare ma spesso ci si indovina.

Nel secondo si sostiene che è meglio non fidarsi delle promesse o delle parole di un interlocutore che potrebbe non essere sincero o onesto.

Es banale:
Caso 1 vuoi vedere che Napolitano si è arrabbiato per le intercettazioni perchè ha qualcosa da nascondere ?

Caso 2: il politico tizio rassicura gli italiani che la crisi economica è passata. C'è da fidarsi delle sue parole ?
15
postato da , il
Credo che sia una frase detta e ripetuta in svariati momenti storici da più persone.
Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio è della cultura popolare,
E poi svariati personaggi famosi nel tempo hanno detto altre versioni simili.
Edoardo III nel 1347 disse: "Honi soit qui mal y pense".
Stessa roba no?
Comunque anche io sapevo che fosse stata pronunciata da Andreotti.

Invia il tuo commento
Vota la frase:8.62 in 93 voti

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti