Area Riservata

Frasi del Libro La solitudine dei numeri primi


L'unica cosa certa era che lui era tornato e che lei avrebbe voluto non se ne andasse più.
dal libro "La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano

A ripensarci adesso si sentiva stupido, come ci si sente stupidi a pensare a tutto il tempo che sprechiamo desiderando essere altrove.
dal libro "La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano


frase postata da: Nicole Stocchi, in Frasi & Aforismi (Ricordi)
Consumò quel pensiero al punto di farlo sembrare non più una proiezione quanto piuttosto un ricordo.
dal libro "La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano

frase postata da: Nicole Stocchi, in Frasi & Aforismi (Amore)
Parlavano poco, ma trascorrevano il tempo insieme, ognuno concentrato sulla propria voragine, con l'altro che lo teneva stretto e in salvo, senza bisogno di tante parole.
dal libro "La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano

C'era qualcosa, che le faceva venire voglia di avvicinarsi, di sollevargli il mento e di dirgli guardami, sono qui.
dal libro "La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano

Fai pubblicità su questo sito »